Calcio

Regolamento
Staff Tecnico
Risultati
Calendario di Disciplina

Importante iniziativa nel fine settimana a Cosenza dove, ospiti del CSI Giovanni Paolo, una rappresentativa della nazionale di calcio C21 Campione del Mondo parteciperà all’iniziativa “Campioni di Vita e di Sport”.
Tre giornate che si preannunciano emozionanti e dense di appuntamenti, con la nazionale che incontrerà i ragazzi della scuola calcio dell’US Marano prima di presenziare al convegno che da nome a tutta l’iniziativa.
Il giorno successivo, dopo la visita al centro “Associazione Onlus con Paola” e quella alla città di Cosenza, i nostri ragazzi vivranno il momento più emozionante, con la partecipazione all’incontro valido per il campionato di Lega Pro girone C che opporrà il Rende al Siracusa.
Poi, alle 19, faranno il loro ingresso in campo, con il quadrangolare a cui prenderanno parte ASD GP2, Cus Cosenza (Serie A femminile) e l’ASD Nemo, società affiliata alla FISDIR.
In chiusura, nella giornata di domenica, la visita alla Terra di Piero, il Parco dedicato alla memoria di Piero Romeo, storico personaggio del tifo cosentino, attiva da anni nella realizzazione di iniziative a scopo benefico.

Stefano Muraca, delegato regionale FISDIR Calabria, commenta con queste parole la prossima iniziativa: “Quello del fine settimana rappresenta un evento unico in Calabria e sono felice che si possa fare nella mia regione. Quello che andremo a vivere rappresenta un’esperienza che ci da speranza per una nuova sensibilizzazione verso il momento paralimpico anche nella nostra regione”.

Al Paladifiore di Ostia, in provincia di Roma, cala il sipario sulla nona edizione dei campionati italiani di calcio a 5 Fisdir.

La manifestazione, cui hanno preso parte dieci formazioni – otto nel promozionale e due nell’agonistico – ha visto trionfare l’ASHD Novara nel promozionale girone B, il Centro Serapide nel promozionale girone A e l’Obiettivo Uomo nell’agonistico.

Premi commissione tecnica assegnati a Luca Zandolini (ASHD Novara), Gianluca Di santo (Rossoverde) ed Emanuele Daniele (Obiettivo Uomo).

Promozionale

Ashd novara vs us legino 3-1

Ufha vs De rossi                                  8-2
Obiettivo Uomo vs Centro Serapide     3-8
Ashd Novara vs Ufha                           0-1
Rosso Verde vs Total sport                  3-7
De Rossi vs US Legino                         1-6
Total sport vs Obiettivo Uomo               1-12
Rosso Verde vs Centro Serapide          2-9
Ashd Novara – De Rossi                        6-0
Us Legino – Ufha                                   2-0
Obiettivo Uomo – Rosso Verde             8-2

Total Sport – Centro Serapide

Agonistico

Obiettivo Uomo vs L’Archetto              13-1

 

Inizierà venerdì 19 Maggio l’edizione 2017 dei campionati italiani di calcio a 5 Fisdir.

Ad Ostia, al Paladifiore, grande appuntamento con il futsal Fisdir, con 10 squadre iscritte (8 nel promozionale e 2 nell’agonistico) nei due livelli, promozionale ed agonstico.

Nell’agonistico sarà grande calcio tra l’ Ass. P.e.c.. Dil. Archetto e Obiettivo Uomo, una sfida tra Campania e Lazio che si prospetta dall’alto contenuto sportivo ed agonsitico.

Nel promozionale avvincente sarà la sfida tra le otto squadre iscritte, che verranno divise in due gironi da quattro squadre. A Roma arriveranno le seguenti squadre: Obiettivo Uomo, Centro Serapide, Ash Dil. Novara, Unione Famiglie Handicappati, De Rossi, Legino 1910 Total Sport e Rossoverde.

Cerimonia di apertura a partire dalle ore 9.00 di venerdì.

 

Il ministro per lo Sport Luca Lotti premierà domani mattina, 10 maggio, i Campioni del Mondo di “Calcio a 5 Fisdir”. L’appuntamento è alle 12.30, nella Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in Largo Chigi 19. Sarà una giornata di festa alla quale interverranno anche il presidente della Fisdir Marco Borzacchini, il presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli e il giornalista sportivo Riccardo Cucchi. Il ministro Lotti ha seguito con passione l’avventura della Nazionale Italiana di Calcio a 5 della Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali che, per la prima volta, ha vinto il Campionato del Mondo FIFDS.

L’Italia è campione del mondo e lo diventa con merito, dopo aver battuto nella partita decisiva i padroni di casa portoghesi con un roboante 4 a 1.

A Viseu è stata grande Italia, una nazionale guidata in maniera sagace dal referente tecnico Signoretto e dal tecnico Oldani, capaci di amalgamare in poco tempo una nazionale giovane, forte e coesa.

Battuti due volte i messicani (11 a 3 e 8 a 2 i risultati delle due partite contro i messicani) gli azzurri, dopo il pareggio nella gara inaugurale contro il Portogallo per 4 a 4, si giocava tutto nella partita decisiva contro il lusitani, vinta con un primo tempo da fantascienza che ha visto Messina e compagni portarsi sul parziale di 4 a 0, prima di amministrare da squadra vera il risultato acquisito e lasciando ai vicecampioni solo la gioia del goal della bandiera sul finale di partita.

Oltre al titolo mondiale, il primo indetto dalla FIFDS, l’Italia torna dal Portogallo con il miglior portiere (Francesco Leocata) e il miglior marcatore (Luca Magagna).

Il referente tecnico Signoretto esprime così la sua gioia: Che bello vederli giocare a calcio!
Una soddisfazione per tutto lo staff vedere come i ragazzi sono stati in grado di mettere in campo quello che è stato fatto negli allenamenti!
Vincere il mondiale è stata la classica ciliegina sulla torta, un’emozione immensa ma, soprattutto, un evento che garantirà l’ulteriore sviluppo del nostro calcisticoriservato ad atleti con sindrome di Down. I ragazzi sono stati magnifici, il gruppo unito fin da subito alla ricerca di un risultato importante, che ci eravamo prefissati alla vigilia e che siamo riusciti con forza a raggiungere. Sono orgoglioso dei miei ragazzi”.

Di seguito un  riepilogo dei risultati:

Portogallo vs Messico   6-0

Italia vs Portogallo         4-4

Messico vs Italia            3-11

Messico vs Portogallo    0-10

Italia vs Messico             9-2

Portogallo vs Italia          1-4

 

L’Italia balza in vetta alla classifica dei mondiali FIFDS in corso di svolgimento a Viseu, e lo fa con una prova maiuscola!

11 a 3 il risultato finale per gli azzurri del CT Signoretto e dell’allenatore Oldani.

Protaogonista assoluto Marco Sfreddo che, siglando una tripletta, porta a cinque le marcature in questo torneo. Doppiette per  Magagna (in goal per la seconda partita di fila), Piggio e capitan Messina. Chiudono il conto le reti di Fasanella e Vignando.

L’Italia, scesa in campo con Leocata in porta, Di Giovanni e Magagna in difesa, Piggio e Vignando in attacco, è sembrata subito padrona del campo e ha controllato la partita, eccezion fatta per le due disattenzioni nel secondo tempo che hanno permesso ai messicani di siglare due dei tre goal marcati dai sudamericani.

Italia dunque prima nel girone a pari punti con i padroni di casa portoghesi ma avanti grazie al maggior numero di reti realizzate.

Doppio appuntamento a Maggio per la FISDIR.
Il primo in ordine temporale sarà il campionato italiano di bocce, previsto dal 4 al 7 Maggio a Pineto (Te), organizzato dall’APD Dimensione Volontario Onlus. Per i dettagli relativi alla circolare digitare il link: Circolare Campionato Italiano Bocce s.s. 2017

A Roma invece, dal 18 al 21 Maggio, si svolgerà la nona edizione del campionato italiano di calcio a 5 Fisdir, evento che si terrà al Pala di Fiore ad Ostia Lido (Roma).
Per i dettagli organizzativi e logistici: Circolare Campionato Italiano Calcio a 5 s.s. 2017

Inizia con un pareggio, contro i padroni di casa portoghesi, l’avventura azzurra ai mondiali FIFDS di Viseu.

Inizio da brividi per gli uomini di Signoretto che, dopo soli 7” subiscono il vantaggio portoghese. Luca Magagna pareggia i conti, mentre prima dell’intervallo Sfreddo regala il vantaggio agli azzurri.

Il pareggio rossoverde non piega la nostra nazionale che mette nuovamente il naso avanti con il 3 a 2 ancora a firma Sfreddo.. Al 12′ della ripresa pareggiano i padroni di casa; due minuti dopo il goal del vantaggio di Matteo Simoni può essere quello decisivo per conquistare i tre punti ma, a pochi minuti dalla fine arriva lo sfortunato autogoal di Luca Magagna, che divide la posta in palio.

 

E’ il giorno degli azzurri, è il momento dell’Italia del calcio a 5 Fisdir!
Oggi pomeriggio, alle ore 14.30, la nazionale di Signoretto esordirà nei Mondiali FIFDS in corso di svolgimento in Portogallo contro i padroni di casa del Portogallo che ieri, nella partita inaugurale, hanno sonoramente sconfitto il Messico con un tennistico 6 a 0.
Dopo la cerimonia a Viseu dunque, via alla competizione, con il quintetto italiano opposto a quello lusitano per la seconda partita del girone, in attesa dell’arrivo in terra iberica del Sud Africa, alle prese con vari ritardi aerei che non hanno permesso agli africani appunto di partecipare alla cerimonia inaugurale dell’evento.

Inizia domani l’avventura della nazionale di calcio impegnata a Viseu per la prima edizione assoluta dei Campionati Mondiali FIFDS, manifestazione in programma a Viseu dall’8 al 15 Aprile.

La nazionale si radunerà oggi a Roma, dove sosterrà un ultimo allenamento prima della partenza alla volta di Lisbona, dove faranno scalo per raggiungere Oporto e quindi il distretto di Viseu.

Ad attenderli ci saranno le altre nazionali coinvolte nella kermesse: Brasile, Massico, Sud Africa ed i padroni di casa del Portogallo.

La vittoria ai Trisome Games 2016 ci pone in prima griglia nei pronostici finali, ma sarà una lunga maratona fino alla finale che proclamerà i campioni del Mondo 2017.

Questi i convocati dal Referente tecnico nazionale Roberto Signoretto, che guiderà la rappresentativa insieme a Gianluca Oldani e Edoardo Scopigno:Leocata Francesco, Fasanella Marco, Magagna Luca, Vignando Davide, Palaia Cristian, Di Giovanni Simone, Messina Carmelo, Sfreddo Marco, Simoni Matteo, Piggio Riccardo, Alessi Amedeo, Casciotti Luca. Capo delegazione Gaspare Majelli.

Ai nostri alfieri un grande in bocca al lupo. FORZA AZZURRI.

Immagine anteprima YouTube