Calcio

Regolamento
Staff Tecnico
Risultati
Calendario di Disciplina
Sfondo Mondiali FIFDS - Copia

L’Italia è campione del mondo e lo diventa con merito, dopo aver battuto nella partita decisiva i padroni di casa portoghesi con un roboante 4 a 1.

A Viseu è stata grande Italia, una nazionale guidata in maniera sagace dal referente tecnico Signoretto e dal tecnico Oldani, capaci di amalgamare in poco tempo una nazionale giovane, forte e coesa.

Battuti due volte i messicani (11 a 3 e 8 a 2 i risultati delle due partite contro i messicani) gli azzurri, dopo il pareggio nella gara inaugurale contro il Portogallo per 4 a 4, si giocava tutto nella partita decisiva contro il lusitani, vinta con un primo tempo da fantascienza che ha visto Messina e compagni portarsi sul parziale di 4 a 0, prima di amministrare da squadra vera il risultato acquisito e lasciando ai vicecampioni solo la gioia del goal della bandiera sul finale di partita.

Oltre al titolo mondiale, il primo indetto dalla FIFDS, l’Italia torna dal Portogallo con il miglior portiere (Francesco Leocata) e il miglior marcatore (Luca Magagna).

Il referente tecnico Signoretto esprime così la sua gioia: Che bello vederli giocare a calcio!
Una soddisfazione per tutto lo staff vedere come i ragazzi sono stati in grado di mettere in campo quello che è stato fatto negli allenamenti!
Vincere il mondiale è stata la classica ciliegina sulla torta, un’emozione immensa ma, soprattutto, un evento che garantirà l’ulteriore sviluppo del nostro calcisticoriservato ad atleti con sindrome di Down. I ragazzi sono stati magnifici, il gruppo unito fin da subito alla ricerca di un risultato importante, che ci eravamo prefissati alla vigilia e che siamo riusciti con forza a raggiungere. Sono orgoglioso dei miei ragazzi”.

Di seguito un  riepilogo dei risultati:

Portogallo vs Messico   6-0

Italia vs Portogallo         4-4

Messico vs Italia            3-11

Messico vs Portogallo    0-10

Italia vs Messico             9-2

Portogallo vs Italia          1-4

 

Sfondo Mondiali FIFDS - Copia

L’Italia balza in vetta alla classifica dei mondiali FIFDS in corso di svolgimento a Viseu, e lo fa con una prova maiuscola!

11 a 3 il risultato finale per gli azzurri del CT Signoretto e dell’allenatore Oldani.

Protaogonista assoluto Marco Sfreddo che, siglando una tripletta, porta a cinque le marcature in questo torneo. Doppiette per  Magagna (in goal per la seconda partita di fila), Piggio e capitan Messina. Chiudono il conto le reti di Fasanella e Vignando.

L’Italia, scesa in campo con Leocata in porta, Di Giovanni e Magagna in difesa, Piggio e Vignando in attacco, è sembrata subito padrona del campo e ha controllato la partita, eccezion fatta per le due disattenzioni nel secondo tempo che hanno permesso ai messicani di siglare due dei tre goal marcati dai sudamericani.

Italia dunque prima nel girone a pari punti con i padroni di casa portoghesi ma avanti grazie al maggior numero di reti realizzate.

maxresdefault

Doppio appuntamento a Maggio per la FISDIR.
Il primo in ordine temporale sarà il campionato italiano di bocce, previsto dal 4 al 7 Maggio a Pineto (Te), organizzato dall’APD Dimensione Volontario Onlus. Per i dettagli relativi alla circolare digitare il link: Circolare Campionato Italiano Bocce s.s. 2017

A Roma invece, dal 18 al 21 Maggio, si svolgerà la nona edizione del campionato italiano di calcio a 5 Fisdir, evento che si terrà al Pala di Fiore ad Ostia Lido (Roma).
Per i dettagli organizzativi e logistici: Circolare Campionato Italiano Calcio a 5 s.s. 2017

Sfondo Mondiali FIFDS - Copia

Inizia con un pareggio, contro i padroni di casa portoghesi, l’avventura azzurra ai mondiali FIFDS di Viseu.

Inizio da brividi per gli uomini di Signoretto che, dopo soli 7” subiscono il vantaggio portoghese. Luca Magagna pareggia i conti, mentre prima dell’intervallo Sfreddo regala il vantaggio agli azzurri.

Il pareggio rossoverde non piega la nostra nazionale che mette nuovamente il naso avanti con il 3 a 2 ancora a firma Sfreddo.. Al 12′ della ripresa pareggiano i padroni di casa; due minuti dopo il goal del vantaggio di Matteo Simoni può essere quello decisivo per conquistare i tre punti ma, a pochi minuti dalla fine arriva lo sfortunato autogoal di Luca Magagna, che divide la posta in palio.

 

IMG-20170409-WA0016

E’ il giorno degli azzurri, è il momento dell’Italia del calcio a 5 Fisdir!
Oggi pomeriggio, alle ore 14.30, la nazionale di Signoretto esordirà nei Mondiali FIFDS in corso di svolgimento in Portogallo contro i padroni di casa del Portogallo che ieri, nella partita inaugurale, hanno sonoramente sconfitto il Messico con un tennistico 6 a 0.
Dopo la cerimonia a Viseu dunque, via alla competizione, con il quintetto italiano opposto a quello lusitano per la seconda partita del girone, in attesa dell’arrivo in terra iberica del Sud Africa, alle prese con vari ritardi aerei che non hanno permesso agli africani appunto di partecipare alla cerimonia inaugurale dell’evento.

Sfondo Mondiali FIFDS - Copia

Inizia domani l’avventura della nazionale di calcio impegnata a Viseu per la prima edizione assoluta dei Campionati Mondiali FIFDS, manifestazione in programma a Viseu dall’8 al 15 Aprile.

La nazionale si radunerà oggi a Roma, dove sosterrà un ultimo allenamento prima della partenza alla volta di Lisbona, dove faranno scalo per raggiungere Oporto e quindi il distretto di Viseu.

Ad attenderli ci saranno le altre nazionali coinvolte nella kermesse: Brasile, Massico, Sud Africa ed i padroni di casa del Portogallo.

La vittoria ai Trisome Games 2016 ci pone in prima griglia nei pronostici finali, ma sarà una lunga maratona fino alla finale che proclamerà i campioni del Mondo 2017.

Questi i convocati dal Referente tecnico nazionale Roberto Signoretto, che guiderà la rappresentativa insieme a Gianluca Oldani e Edoardo Scopigno:Leocata Francesco, Fasanella Marco, Magagna Luca, Vignando Davide, Palaia Cristian, Di Giovanni Simone, Messina Carmelo, Sfreddo Marco, Simoni Matteo, Piggio Riccardo, Alessi Amedeo, Casciotti Luca. Capo delegazione Gaspare Majelli.

Ai nostri alfieri un grande in bocca al lupo. FORZA AZZURRI.

Immagine anteprima YouTube
Logo FISDIR OK

L’ Accademia Calcio Integrato  grazie al finanziamento della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, con la collaborazione del Comitato Italiano Paralimpico, della FISDIR e dell’AS Roma, organizza un corso di formazione per attività di calcio integrato.

Al corso possono accedere 20 iscritti per ogni corso, per un totale di 40. Possono iscriversi ai corsi laureati in Scienze motorie, psicologi e medici dello sport.

Le domande di partecipazione dovranno essere corredate da un CV, e i posti disponibili per le diverse professionalità sono: 9 per laureati in scienze motorie, 9 per laureati in psicologia e 2 per medici dello sport, per ciascun corso. Eventuali richieste di auditori potranno essere sottoposte all’attenzione dell’ASD Accademia Calcio Integrato.

Al termine del corso i partecipanti riceveranno un attestato di formazione rilasciato dalla Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali – FISDIR

DATE DI SVOLGIMENTO

Il primo corso si svolgerà: 6 -7 maggio e 13-14 maggio.

Il secondo corso si svolgerà: 27-28 maggio e 10 – 11 giugno.

Gli orari sono quelli indicati nel programma di formazione.

SEDE DEL CORSO

Il corso si terrà nella Sala Giunta del Cip (Comitato Italiano Paralimpico) in via Flaminia Nuova 830, 00191 Roma. La parte pratica si svolgerà presso i campi dell’AS Roma nel Centro Sportivo Petriana in via di Santa Maria Mediatrice.

Info Corso

Sfondo Mondiali FIFDS - Copia

Si è svolta ieri a Torino, presso l’Arsenale Della Pace la conferenza di presentazione della prima edizione dei Mondiali di Calcio FIFDS ( International Football Federation For People With Down Syndrome) a cui parteciperanno: Portogallo (nazione ospitante), Italia, Brasile, Messico e Sud Africa. La competizione avrà luogo a Viseu dall’8 al 15 aprile. A rappresentare  l’Italia c’erano il Referente tecnico nazionale Roberto Signoretto e i due Azzurri della Nazionale FISIDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici Degli Intellettivo Relazionali): Luca Magagna e Cristian Palaia.
All’incontro di presentazione sono intervenuti Roberto Finardi, Assessore allo Sport della Città di Torino, Marco Borzacchini, Presidente FISDIR e Davide Leonardi, Presidente Insuperabili Onlus.
Roberto Finardi, assessore allo Sport per il capoluogo piemontese, si è così espresso: “Il Comune di Torino è molto sensibile alla tematica dello sport per atleti disabili e sostiene tutte le iniziative meritevoli quali, ad esempio, quella legata alle scuole calcio degli Insuperabili, che allenano già 150 atleti nella città“.
Il presidente FISDIR Marco Borzacchini ha sottolineato quanto e come lo sport, in particolar modo il calcio, sia anche motivo di spinta per i ragazzi con la C21. E non solo: il ruolo che questa disciplina svolge nelle loro esistenze è fondamentale per quanto riguarda il miglioramento del loro approccio ai gesti quotidiani. Li rende in sostanza più autonomi e indipendenti rispetto a quando si muovono con i genitori. Queste le parole del presidente Borzacchini, tra sorrisi e accenni positivi del pubblico: “Se i ragazzi partono senza mamme e papà sono, vi garantisco, molto più svegli. L’unica cosa a cui dobbiamo stare attenti è la loro dieta: ci tocca tenerli un po’ a stecchetto. Per il resto fanno tutto in completa autonomia“.
Infine ha preso la parola il Presidente degli Insuperabili Davide Leonardi che ha colto l’occasione per ribadire l’importanza dello sport per i ragazzi affetti da disabilità e l’orgoglio di avere uno dei tecnici delle Academy ai mondiali di Viseu, evento impensabile 5 anni fa, al momento dell’avvio di questo progetto.
“Forza Azzurri!”

Immagine anteprima YouTube

Sfondo Mondiali FIFDS - Copia

Si terrà martedì 4 Aprile, presso l’Arsenale Della Pace a Torino (Piazza Borgo Dora, 61)  la presentazione ufficiale della prima edizione dei Mondiali di calcio FIFDS, International Football Federation For People With Down Syndrome.
I Mondiali si terranno dall’8 al 15 Aprile a Viseu, in Portogallo, e vedranno impegnate le nazionali del Portogallo, Italia, Brasile, Messico e Sud Africa.
All’incontro interverranno Marco Borzacchini, Presidente FISDIR, Davide Leonardi, Presidente Insuperabili Onlus, Roberto Signoretto, Referente Tecnico Nazionale FISDIR, e una delegazione dei giocatori della Nazionale Italiana FISDIR.
Il relatore sarà l’Ufficio Stampa della FISDIR, Walter Urbinati.
La nostra nazionale si presenterà con i favori del pronostico, al pari dei padroni di casa portoghesi che tra i loro ranghi potranno schierare il portiere Fabio Ramalho e Rui Miguel Pestana, tesserati per il progetto C21 (ovvero l’attività più propriamente destinata ad atleti con sindrome di Down) dell’FC Porto.
Questi i convocati dal Referente tecnico nazionale Roberto Signoretto, che guiderà la rappresentativa insieme a Gianluca Oldani e Edoardo Scopigno:
Leocata Francesco, Fasanella Marco, Magagna Luca, Vignando Davide, Palaia Cristian, Di Giovanni Simone, Messina Carmelo, Sfreddo Marco, Simoni Matteo, Piggio Riccardo, Alessi Amedeo, Casciotti Luca.
Capo delegazione sarà Gaspare Majelli.

Pitch-Board

Dall’8 al 15 Aprile a Viseu, in Portogallo, si terrà la prima edizione dei Mondiali di calcio FIFDS, dove la nostra nazionale si presenterà con i favori del pronostico, al pari dei padroni di casa portoghesi che tra i loro ranghi potranno schierare il portiere Fabio Ramalho e Rui Miguel Pestana, tesserati per il progetto C21 dell’FC Porto.

In vista del campionato mondiale portoghese, la nazionale si radunerà dal 10 al 12 Marzo in Lombardia, con l’ultima sessione di allenamenti prevista al Suning Youth Development Centre in memoria di Giacinto Facchetti, ospiti dell’FC Internazionale; al termine  dell’allenamento i ragazzi convocati per lo stage avranno il piacere di assistere allo stadio all’incontro tra Inter e Atalanta.

Questi i convocati dal Referente tecnico nazionale Roberto Signoretto, che guiderà la rappresentativa insieme a Gianluca Oldani: Leocata Francesco, Fasanella Marco Giulio, Magagna Luca, Vignando Davide, Palaia Cristian, Di Giovanni Simone, Messina Carmelo, Sfreddo Marco, Simoni Matteo, Nebikin Vladimir  e Piggio Riccardo.

Il Referente Tecnico Roberto Signoretto commenta così il prossimo raduno: “Quello al Suning Youth Development Centre sarà l’ultimo raduno prima della partenza per Viseu, quindi saremo obbligati a fare delle scelte andando a formare il gruppo dei dodici che andranno a rappresentare il nostro paese. Abbiamo le idee chiare, ma l’appuntamento di Milano ci permetterà di avere ulteriori riscontri ai nostri pensieri. Andremo a lavorare molto sulla tattica e sabato a Magenta (altra sede del raduno), nell’ultima amichevole contro la Total Sport di Torino, cercheremo di analizzare le ultime sfumature. Siamo coscienti – aggiunge Signoretto – che andremo ad affrontare un impegno importante, dove giocheremo praticamente ogni giorno, con nazionali dalla tradizione importante come il Portogallo, il Brasile o il Sudafrica. Siamo comunque fiduciosi di poter fare bene”. Signoretto conclude con un ringraziamento speciale all’FC Internazionale, subito pronta ad accogliere l’iniziativa che, oltre al lato sportivo ha ampi contenuti sociali: “Entreremo in un centro dove si sono allenati, si allenano e si alleneranno alcuni dei più forti campioni al mondo, e questo rappresenterà per noi un momento emozionante. Sarà occasione per far conoscere il nostro movimento ad una realtà professionistica prestigiosa come l’Inter, sperando che in futuro possano magari sviluppare un progetto simile al loro interno. Devo comunque ringraziare la società, che non ha esitato un secondo ad aprire le porte al movimento paralimpico italiano, mostrando una grande sensibilità verso il messaggio di cui siamo portatori.