Judo Archivi - Pagina 6 di 8 - Fisdir Fisdir

Categoria: Judo

29 Gennaio 2015

A Roma l’edizione 2015 del campionato di judo


Si svolgerà a Roma, presso l’impianto gara del  Teatro Tendastrisce (visualizza l’indirizzo della location situata in Via Giorgio Perlasca, 69 cliccando sul LINK), la settimana edizione del campionato nazionale di judo FISDIR.

JudoMay09_0342

Dopo l’esperienza nel 2014 a Cesate Milanese (per visualizzare i risultati digitate il link Risultati Ufficiali Campionato Italiano 2014 quest’anno spetterà alla società romana Kodokan Gordiani ( visita il sito ufficiale dell’ ASD Kodokan Gordiani) organizzare la manifestazione in programma il giorno 14 Marzo.

Per avere dettagli logistici ed organizzativi circa l’evento, digitare il link di seguito riportato relativo alla circolare:

Circolare Campionato Italiano Judo FISDIR 2015

Indicazioni Stradali


22 Dicembre 2014

Buon Natale … aspettando un 2015 ancora più emozionante!


Il presidente Marco Borzacchini, il consiglio federale, il segretario Massimo Buonomo e tutto lo staff della Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale augurano a tutte le società, dirigenti, tecnici e atleti gli auguri di un sereno Natale e un Felice 2015.

Gli uffici riprenderanno la loro attività mercoledì 7 Gennaio 2015 a partire dalle ore 9.30.

Si chiude un anno di splendide emozioni, ma la stagione 2015 … sarà ancora più emozionante!


15 Dicembre 2014

Stagione 2015: tutte le novità


A seguito del Consiglio Federale tenutosi a Roma lo scorso 22/23 novembre, si comunicano le varianti regolamentari per disciplina in vista della stagione sportiva 2015:

Equitazione:

Regolamento Equitazione s.s. 2015

Nuoto Sincronizzato:

Regolamento Nuoto Sincronizzato s.s. 2015

Ginnastica:

Regolamento Ginnastica s.s. 2015

Schede Ginnastica Artistica Maschile s.s. 2015

Schede Ginnastica Artistica Femminile s.s. 2015

Schede Ginnastica Ritmica Individuali s.s. 2015

Schede Ginnastica Ritmica Squadra/Coppia s.s. 2015

Schede Volteggio

Tiro con l’Arco:

Regolamento Tiro con l’Arco s.s. 2015

Nuoto: 

Coppa Italia Nuoto Agonistica s.s 2015

Coppa Italia Nuoto Promozionale s.s. 2015

Norme attuazione nuoto s.s. 2015

Regolamento Nuoto s.s. 2015 – Settore Promozionale

Regolamento Nuoto s.s. 2015 – Settore Agonistico

Atletica Leggera:

Coppa Italia Atletica Leggera Promozionale s.s. 2015

Coppa Italia Atletica Leggera Agonistica s.s. 2015

Norme di Attuazione Atletica Leggera s.s. 2015

Regolamento Atletica Leggera s.s. 2015 – Settore Agonistico

Regolamento Atletica Leggera s.s. 2015 – Settore Promozionale

 

 


9 Dicembre 2014

Calendario nazionale 2015: fissate le date della stagione che verrà


Nella riunione del Consiglio Federale tenutasi a Roma lo scorso 22 e 23 Novembre, delineate le tappe del calendario nazionale FISDIR edizione 2015.

Inizierà tutto agli inizi di febbraio con la quinta edizione di nuoto in vasca corta che torna, dopo essere stata ospitata a Fabriano, a Loano (6/8 febbraio).

 Più tardi, precisamente il giorno 26, il via alla sesta edizione del campionato italiano di sci nordico e alpino; fino all’1 Marzo si torna sulle splendide piste di Colle Isarco, località già sede nel 2014 della quinta edizione del campionato di sport invernali.

All’ASD Kodokan Gordiani spetterà mettere in atto la settima edizione del campionato italiano di judo (14 marzo), mentre Ancona si conferma location per l’atletica indoor, fissata per il weekend 21-22 Marzo.

A Fossano (Cn) il tennis tavolo (11/13 aprile) e a Roseto degli Abruzzi (16/19 aprile) il campionato italiano di bocce gli eventi fissati per il mese di aprile, mentre a Maggio sarà la volta di Portici, dopo Monza nel 2014, approntare lo svolgimento dei campionati promozionali di nuoto, nuoto salvamento e nuoto sincronizzato; nello stesso mese, a Lignano Sabbiadoro, si terranno la fase finale del calcio a 5 e, contemporaneamente, il promozionale di atletica leggera (22/24 Maggio).

La grande atletica FISDIR approderà nuovamente nelle Marche, a Macerata (12/14 Giugno), mentre per il nuoto confermata Lucera (27/30 Giugno) come sede degli assoluti.

Rimangono a questo punto da definire i luoghi di svolgimento delle seguenti discipline: pallacanestro, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, mentre per il tennis si utilizzerà la formula del circuito con modalità che verranno specificate successivamente sulla base delle norme di attuazione.

Per visualizzare il calendario:

Calendario Nazionale s.s.2015


5 Dicembre 2014

Attività internazionale 2015: buon viaggio azzurri!


Definito il calendario internazionale stagione sportiva 2015, dunque stabilite in occasione dell’ultimo Consiglio Federale le tappe che gli atleti azzurri affronteranno nella stagione ormai alle porte.

Nell’anno dei Global Games, si comincia subito con un grande evento nella stupenda San Pietroburgo dove, dall’11 al 16 Marzo, si svolgerà la settima edizione degli Europei Open Indoor di Atletica Leggera Inas, evento che lo scorso anno a Bergen OP Zoom regalò a Ruud Koutiki e all’Italia la medaglia d’oro sui 400 metri.

Passerà appena un mese e dal freddo russo la FISDIR si sposterà sulle nevi svedesi di Klovsjofjall, sede designata dall’Inas per i Mondiali di sci nordico e alpino. 15/20 aprile le date ufficiali.

La tredicesima edizione de “Le giornate dello Sport come integrazione” (7/10 maggio) rappresenterà a Ravenna l’ennesima pietra nello sviluppo della disciplina del judo in Italia e all’estero; inserita nell’evento, ci sarà l’edizione 2015 dei Mondiali JuDown, manifestazione riservata alla classe 21 e primo di una lunga serie di eventi internazionali che l’Italia ospiterà.

Per l’appunto a Gavirate, sede storica del canottaggio italiano, si terrà dal 22 al 24 Maggio il Campionato Mondiale Inas.

La pausa tra Maggio e Settembre sarà solo il preludio al clou del 2015: i Global Games.

Dopo l’edizione 2011 – ospitata proprio dall’Italia – sarà la volta dell’Ecuador che, a Guayaquil, organizzerà la quarta edizione del massimo evento riservato esclusivamente ad atleti disabili intellettivi e relazionali; atletica, basket, calcio a 5, ciclismo, nuoto, rowing, tennis e tennis tavolo gli sport inseriti nel programma dei Global Games 2015 che vedrà una delegazione italiana impegnata nel lungo viaggio verso il paese sudamericano. Dal 16 al 28 settembre fari puntati proprio su questo evento che coinvolgerà circa 35 paesi per un totale di oltre mille tra atleti e staff.

A Novembre poi, mese dedicato esclusivamente ad eventi internazionali per la C21.

Italia assoluta protagonista nello sviluppo del movimento Su-Ds con Loano sede designata per i campionati Europei Open DSISO (7/13 Novembre) e Mortara che aprirà le porte ad atleti e staff impegnati nei Mondiali DSIGO (13/15 Novembre). Chiusura affidata al Sudafrica con i Mondiali IAADS e ITTADS in quel di Bloemfontaine, località nell’entroterra dell’importante paese africano.

Sarà un anno impegnativo per quanto riguarda l’attività internazionale – il commento del presidente federale Marco Borzacchini – con molti eventi che si accavalleranno e che spesso ci terranno impegnati all’estero per lunghi tratti della stagione. I Global Games in Ecuador poi – prosegue Borzacchini – costituiranno un notevole sforzo organizzativo, condizionato dalla distanza che ci separa dal SudAmerica e che ci porterà dall’altra parte del mondo. Sono felice del fatto che l’Italia ospiterà quattro eventi (tre dei quali dedicati alla sindrome di Down, ndr) che faranno da volano anche sotto un profilo legato alla comunicazione sul nostro territorio. Sarà un anno duro ma sapremo fronteggiare i molti impegni affidandoci alla voglia, all’entusiasmo ed alla dedizione di tutto il movimento”.

Per consultare il calendario

Calendario Internazionale 2015


28 Maggio 2014

SU-DS International Championships: è grande Italia


L’Italia torna dal Portogallo e lo fa con un carico nutrito di medaglie. Saranno ben 38 alla fine, distribuite in atletica leggera, judo e tennis tavolo. Trionfale la trasferta portoghese a Povoa De Varzim, dove andava in scena la prima edizione dei SU-DS International Championships.

ATLETICA LEGGERA

Stefano Lucato conquista medaglia d’oro negli 800 metri e 1500 marcia, ottenendo in entrambe i casi i record del mondo: 5’05’’46 il tempo nella prima gara e 10’09’’78 il rilevamento cronometrico sui 1500 marcia. Nella stesse gare il podio è per due terzi italiano, giacché Gabriele Festa è secondo dietro il connazionale, distanziato di appena un secondo dall’amico/rivale in entrambe le specialità.

Silvia Preti – categoria mosaico – non è da meno rispetto a Stefano Lucato e, anche lei, si prende in Portogallo oro e nuovi primati mondiali nel disco (13,07 – peso 0,750 grammi) , nel peso da 3 Kg – chiuso con un lancio da 5 metri e 4 centimetri –  e nel giavellotto (12.47)

 Il giro di pista di 400 metri sorride a Nieddu (argento dietro Nuno Fernandes). Ancora meglio Sara Spano, oro nei  200 e 400 metri.

Bonfanti e Casarin si confermano regina e re del triathlon: 1345 punti per la Bonfanti e 2151 per Casarin sono un punteggio sufficiente per prendere due altre medaglie del conio più prezioso. Bonfanti si ripeterà anche nel peso, conquistando un’ ottima medaglia di argento. Casarin conquista anche il bronzo nel peso.

I 100 metri femminili vedono Nicole Orlando e Giulia Pertile rispettivamente prima e seconda; copia e incolla nel salto in lungo vinto con il nuovo record mondiale dalla Orlando (3.23).

Al maschile Luca Mancioli si conferma velocista incredibile e fissa a 13’’86 il nuovo record mondiale sui 100 metri. Un millesimo separa il bronzo di Rondi dall’argento di Luis Goncalves. Ma Rondi, nonostante il vento sfavorevole (-2,4), porta la fettuccia a 3 metri e 83 nel lungo, dove si conferma ancora una volta miglior atleta al mondo. Sempre Mancioli vincerà anche un argento nei 200 metri che premiano Luis Goncalves.

Giulia Pertile e Sara Bonfanti sono prima e seconda nel giavellotto, con Bonfanti distante 48 centimetri dal lancio a 13.88 della veneta.

Giovanna Tiano è oro negli 800 metri con il nuovo record europeo (4’50’’76), al pari di Zugno che vince gli 800 metri e sarà bronzo sui 1500 metri dietro la coppia portoghese Henriques-Gregorio.

Doppio oro nelle staffette femminili 4×100 e 4×400.  Quella  maschile è argento nella 4×400 e  nella 4×100.

Nella gara a squadre siamo secondi dietro i padroni di casa portoghesi.

TENNIS TAVOLO

Nel tennis tavolo è grande Italia nell’International Challenge.

Nel maschile Matteo Giomo conquista l’argento sconfitto solo in finale dal francese Courillaud.

Meglio di Giomo l’altra azzurra Nadia Cannonieri, vincente contro la portoghese Ribeiro.

Nel doppio Giomo e Mondino precedono la coppia conquistata da Doria e Cannonieri

JUDO

Tommy Crosara e Francesco Verrengia coprono gran parte del podio, completato da Nelson Emanuel Silva, mentre Martina Tomba si impone mettendo in fila le due atlete portoghesi Elisabete Maria Costa e Susana Daniela Pereira Castro.

Si conclude una campagna in terra portoghese importante che riassumiamo con il medagliere seguente

Atletica Leggera: 18 oro, 10 argento, 3 bronzo

Judo: 2 oro, 1 argento

Tennis Tavolo: 2 oro, 2 argento


28 Maggio 2014

Make a dream come true


Parte ufficialmente nella giornata di oggi la campagna “Make a Dream Come True, un progetto di crowdfunding della Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale, programma realizzato attraverso il noto portale Indiegogo.

La campagna durerà fino all’11 Luglio 2014.

Indiegogo è un sito mondiale di crowdfunding nel quale è possibile creare una campagna informativa finalizzata al finanziamento di un’iniziativa specifica.

Nel 2014, vista la partecipazione di una delegazione alla prossima edizione dei Campionati Mondiali DSISO in programma a Morelia (Messico) dal 7 al 17 Novembre, la FISDIR ha ritenuto opportuno creare la campagna “Make a Dream Come True”.

Oltre ad essere un canale di comunicazione internazionale attraverso il quale il nome FISDIR verrà portato a conoscenza di quanti coloro abitualmente e non visitano il sito www.indiegogo.com, la campagna denominata “Make a Dream Come True” – “Fai che un sogno diventi realtà” – mira alla contribuzione economica volontaria da parte di quanti, interessati all’iniziativa, vorranno contribuire alla realizzazione di un sogno per molti atleti. Il tutto attraverso attraverso una volontaria donazione.

A fronte della contribuzione economica volta a finanziare la partecipazione ai Mondiali DSISO, i donatori riceveranno in cambio gadgets della FISDIR.

Ognuno potrà contribuire alla campagna visitando il sito Campagna Indiegogo FISDIR  e ricercando, nell’area “Sport”, la campagna dal titolo “Make a Dream Come True”.

Divulgare la notizia sui propri canali di comunicazione (social network, emails) o, più semplicemente, tramite un passaparola, sarà azione importante che ognuno di voi potrà realizzare dando un grande contributo al movimento sportivo.

Per ulteriori informazioni contattare il Dott. Walter Urbinati (Area Marketing e Comunicazione FISDIR) all’indirizzo di posta elettronica urbinati@fisdir.it oppure al numero telefonico 06.36856328.

[countdown]


21 Maggio 2014

FISDIR ed Erreà presentano il “Kit 4 Team”


La Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale, in sinergia con il partner tecnico Erreà, ha elaborato un’operazione commerciale dal nome “Kit 4 Team”.

Kit 4 Team” è una proposta, un’opportunità che la FISDIR ed Erreà vogliono dare alle società sportive affiliate alla Federazione di vestire con prodotti Erreà i propri atleti, cercando di non appesantire troppo le casse delle singole società che già effettuano sforzi economici importanti per garantire lo sviluppo ed il proseguimento dell’attività sportiva.

Per tale motivo, aderendo alla proposta del “Kit 4 Team”, ogni società avrà la possibilità di acquistare quattro prodotti (1 Polo Team mc, 1 Bermuda Bradley, 1 Giacca DNA e 1 Tuta Clayton) ricevendo in omaggio la borsa con il logo ufficiale della FISDIR.

Il “Kit 4 Team” avrà un costo unitario di € 73,60 (Iva e personalizzazioni escluse).

Tuttavia, le società che non dovessero essere interessate all’acquisto dell’intero Kit, potranno acquistare singoli capi ai prezzi in offerta di cui troverete specifica nel file allegato alla presente, dove potrete anche scegliere i colori del materiale che meglio rappresentano la società sportiva.

Per aderire all’iniziativa del “Kit 4 Team”, o semplicemente acquistare singoli capi di abbigliamenti griffati Erreà, basta inviare copia del “Modulo richiesta Fornitura” a mezzo email all’indirizzo di posta elettronica sponsor@fisdir.it, verrete richiamati e messi direttamente in contatto con i responsabili della ditta per definire i dettagli dell’acquisto finale.

Tutti i prodotti della linea sono certificati OEKO TEX STANDARD 100; Erreà rappresenta la prima e unica azienda in Europa nel settore teamwear ad aver ottenuto tale certificazione dal principale Istituto a livello internazionale per la ricerca e test nel campo dell’ecologia tessile. Tale certificazione, ottenuta nel 2007, garantisce che i prodotti Erreà, durante l’utilizzo, non rilasciano sostanze nocive e cancerogene e ne attesta, dunque, l’assoluta sicurezza e il rispetto della salute.

Verrà richiesto un contributo per la spedizione da valorizzare a seconda dell’ordine . Il pagamento verrà effettuato alla consegna al corriere tramite assegno bancario a 30 ggfm.

Kit 4 Team

Modulo Richiesta Fornitura

 


20 Maggio 2014

SU-DS International Championships: domani parte la delegazione italiana


Parte domani la delegazione italiana che dal 21 al 26 Maggio sarà impegnata nella prima edizione della SU-DS International Champiosnhips, evento in programma a Povoa de Varzim, In Portogallo, che riguarderà le discipline dell’atletica leggera, del tennis tavolo e del judo per soli atleti classe 21.

Oltre al capo delegazione, ruolo che verrà ricoperto dal Presidente Federale Marco Borzacchini(che sarà presente in Portogallo anche come Presidente IAADS), ci saranno 3 tecnici per l’atletica leggera (Lucia Bano, Simone Forani e Angelo Martinoli), 1 per il tennis tavolo (il Referente Tecnico Nazionale Salvatore Palermo) e uno per il Judo (Tiziana Berti), oltre a 2 componenti dello staff sanitario (Piera Marchettoni nell’area medica e Carlo Di Carlo in quella fisioterapica).

All’ultimo, causa un infortunio alla mano, Davide Migliore (ASD Shiro Saigo) non prenderà parte alla spedizione italiana.

Domani la partenza alla volta del Portogallo dove venerdì 23 Maggio la cerimonia di apertura aprirà l’evento internazionale.

Per vedere la rivista ufficiale dell’ANDDI sull’evento digitate il link di seguito riportato:

Rivista Anddi – SU – DS


15 Maggio 2014

SU-DS 2014: conosciamo la delegazione


Sarà una spedizione grandiosa quella che dal 21 al 26 Maggio vedrà impegnata la delegazione italiana a Povoa de Varzim, in Portogallo per la prima edizione della SU-DS International Championships di atletica leggera, tennis tavolo e judo.

Tennis tavolo e judo sono alla prima esperienza internazionale nell’ambito della classe 21, quella riservata ad atleti con sindrome di Down. L’Italia si presenterà ai nastri di partenza con 4 atleti nel judo – Martina Tomba, Francesco Verrengia, Tommy Crosara e Davide Migliore – e altrettanti nel tennis tavolo – Daniel Vicente Doria, Nadia Cannonieri, Matteo Giomo e Alberto Mondino.

Pochi giorni fa si è concluso l’evento a Ravenna Le giornate dello sport come integrazione ed ho avuto modo di vedere i quattro atleti: tutti sono ad un ottimo livello ma chi mi ha impressionato positivamente sono stati Crosara e Migliore; da loro mi aspetto molto, come anche da Verrengia e Tomba, ma sarà importante analizzare il livello delle altre delegazioni, poi potremo fare dei giudizi più completi e complessivi, anche sui futuri scenari relativi allo sviluppo della disciplina a livello internazionale” – queste le parole di Tiziana Berti, referente tecnico nazionale di disciplina, alla vigilia della partenza per il Portogallo.

Capitolo a parte riguarda l’atletica, dove presentiamo una delegazione composta da 13 atleti, chiamati a rinnovare l’eterna sfida contro il Portogallo.

I 13 atleti convocati erano tutti presenti nell’edizione 2013 degli Europei IAADS, quando a Roma furono 36 (19 oro, 9 argento e 8 bronzo) le medaglie conquistate dal team Italia.

Ci sarà lo sprinter Luca Mancioli, attuale campione europeo sui 100 e 200 metri, distanza quest’ultima di cui detiene anche il record mondiale con il tempo di 29’’37.

Insieme al marchigiano ci sarà Gabriele Rondi, due volte campione europeo e due volte campione mondiale nonché primatista mondiale con 4 metri e 26 nel salto in lungo, una leggenda dell’atletica C21 italiana che in Portogallo andrà alla ricerca dell’ennesima medaglie e di altri records.

Il triathlon italiano sarà ben rappresentato da Roberto Casarin (nella foto) e Sara Bonfanti: il veneto non perde occasione per migliorare e, tra il 2012 e il 2013, si è preso con forza sia il titolo mondiale che quello europeo; la lombarda Bonfanti invece si trasforma in gara e non sbaglia un appuntamento come dimostrano i mondiali portoghesi e gli europei italiani.

L’Aspea Padova vedrà in pista anche Stefano Lucato (marciatore due volte medaglia d’oro agli europei 2013, negli 800 e 1500) e Michele Zugno, passo costante e 7 medaglie individuali conquistate negli ultimi quattro anni. Insieme a loro Giulia Pertile, caposaldo nella staffetta 4×100 e garanzia assoluta sui 100 metri, nel giavellotto e nel salto in lungo. Nella velocità e nel lungo forse dovrà lottare con la sua compagna ed amica Nicole Orlando: fisico esplosivo capace alla prima esperienza lo scorso anno di prendersi l’oro sia nel lungo che nei 100 metri e che ha nelle gambe un incredibile 2 metri e 81 proprio nel salto.

L’onda sarda sarà alimentata dai 400 metri di Simone Nieddu e da Sara Spano, quest’ultima oro nei 200 e 400 metri a Roma nel 2013.

Giovanna Tiano sarà impegnata su 400 ed 800 metri a livello individuale, distanze che agli ultimi europei gli valsero un bronzo e un oro.

Gabriele Festa cercherà di ampliare il suo bottino di medaglie arrivato ad un totale di 5 tra mondiali ed europei nella marcia, mentre Silvia Preti rappresenterà la categoria mosaico nel peso, disco e giavellotto.

In atletica i risultati ci hanno sempre premiati negli ultimi anni – le parole del Presidente Federale e Capo Delegazione Marco Borzacchinisperiamo che anche in questa occasione saranno dalla nostra parte. In Portogallo, oltre a questa disciplina avremo modo anche di testare, per la prima volta in un palcoscenico internazionale, atleti nelle discipline del tennis tavolo e del judo, new entries nell’ambito della SU-DS. Partiamo per il Portogallo con ottime sensazioni, vedremo di confermarle sul campo”.

Per vedere le immagini degli eventi C21 in atletica leggera digitate il link per accedere a FISDIR TV:

FISDIR TV – Immagini Atletica Leggera

Per conoscere tutti i componenti della delegazione che prenderà parte all’evento digitate il link di seguito riportato:

Delegazione SU-DS International Championships – Povoa de Varzim, 21/26 Maggio 2014

 

 



Categorie