Sci alpino

Regolamento
Staff Tecnico
Risultati
Calendario di Disciplina
2

Con le ultime gare di slalom (per lo sci alpino) e le staffette dello sci nordico, si sono chiusi gli ottavi campionati italiani FISDIR (federazione Italiana sport disabilita’ intellettiva e relazionale) di sci, secondo “Memorial Adriana Visintini” a Tarvisio.

Una due giorni che ha sancito le grandi capacità organizzative, in ambito degli sport legati alla disabilità, dello dello Sci Club Due di Ronchi dei Legionari-Monfalcone, come ribadito dal referente dello sci nordico FISDIR Alberto Stella e da quello dello sci alpino nonché direttore tecnico dello sci alpino  Riccardo De Infanti. Per quest’ultimo la soddisfazione é doppia. “Ero alquanto curioso di capire se Tarvisio e la mia regione, il Friuli Venezia Giulia, era pronta ad ospitare questo evento ed ora, che abbiamo terminato il programma con la festa finale dedicata ai ragazzi, posso affermare che tutto é filato liscio: le piste, il trasporto, la logistica, il catering, la comunicazione, la sicurezza, l’accomodation e l’accoglienza, messe in atto dal comitato esecutivo, presieduto da Alessandro Pandolfo e dallo Sci Club Due, hanno funzionato ottimamente. E’ stato un ottimo biglietto da visita per ulteriori importanti eventi legati allo sport per disabili che si potrebbero proporre, nei prossimi anni, in regione”, ha affermato De Infanti durante le premiazioni finali.   

“La sinergia e collaborazione con PromoturismoFVG, la Regione Friuli Venezia Giulia, Tarvisio, la Protezione civile regionale, l’AMSI regionale, gli enti locali ed i volontari hanno reso possibile la piena riuscita di questi campionati italiani di sci FISDIR. Agli enti citati vanno aggiunti i vari sponsors e partners che ci hanno supportato nell’organizzazione di tale evento”. Così si é espresso il presidente dello Sci Club Due, Adriano Orsi.  

Oltre all’aspetto puramente agonistico (molto sentito dai partecipanti), ha trionfato lo spirito di amicizia e rispetto in un clima di grande felicità, passione ed emozione, a dimostrazione che lo sport é un ottimo strumento di integrazione.

Qui è possibile scaricare e vedere tutti i risultati delle gare della giornata del 18.1.17.

©fotopinoveclani-02

La prima giornata dei campionati italiani FISDIR (federazione Italiana sport disabilita’ intellettiva e relazionale) di sci alpino e nordico, secondo “Memorial Adriana Visintini”, é stata caratterizzata da un grande entusiasmo e partecipazione dei quasi cento atleti che si sono cimentati nelle gare di sci alpino e nordico a Tarvisio.

Il programma di martedì 17 gennaio, prevedeva le competizioni di slalom gigante e superg sulla pista D del Priesnig e quelle di sci nordico all’arena Gabriella Paruzzi (madrina dell’evento) per le varie categorie promozionali ed agonisti, maschili e femminili.

Nel pomeriggio si é tenuta la cerimonia di benvenuto e le premiazioni presso la sala del teatro della parrocchia di Tarvisio, a cui sono intervenuti l’assessore comunale Nadia Campana, il presidente del comitato organizzatore Alessandro Pandolfo, il referente tecnico dello sci alpino FISDIR , il carnico Riccardo De Infanti, la campionessa olimpica Gabriella Paruzzi, a nome della federazione italiana sport invernali, Marinella Ambrosio, presidente regionale del comitato italiano paralimpico e Sara Vito, assessore regionale all’ambiente. In rappresentanza della Fisdir c’era il Consigliere Federale Giorgio Zanmarchi.

Quest’oggi l’ottava edizione di questi campionati italiani di sci FISDIR vedrà in pista nuovamente gli atleti che affronteranno le due manche dello slalom, per ciò che concerne lo sci alpino (con partenza alle ore 9.30), sempre sul tracciato D della Priesnig mentre all’arena “Paruzzi” dello sci di fondo, oltre alle competizioni mattutine di tecnica classica e libera, si terrà, nel pomeriggio, il new nordic event ovvero staffetta a 3 di cui una prova di sci nordico di 500 metri, una con il fucile laser ed una con corsa ad ostacoli. Alla sera, presso l’hotel Cervo ci saranno le premiazioni e saluti finali, il tutto organizzato dallo sci club Due di Ronchi dei Legionari.

 

QUI é possibile scaricare tutte le classifiche.

©fotopinoveclani-02

E’ tutto pronto a Tarvisio per l’inizio dell’ottava edizione dei campionati italiani FISDIR (federazione Italiana sport disabilita’ intellettiva e relazionale) di sci alpino e nordico, secondo “Memorial Adriana Visintini”. 

La FISDIR ha delegato lo Sci Club Due di Ronchi dei Legionari ad organizzare tale prestigioso evento sportivo che si svolgerà con la formula “european open” a partecipazione straniera e vedrà la presenza di oltre 100 atleti, suddivisi nelle varie categorie. 

Il programma prevede, martedì 17 gennaio, alla mattina le gare di slalom gigante sulla pista Priesnig e nel primo pomeriggio quelle di superg mentre le competizioni dello sci nordico si svolgeranno all’arena Gabriella Paruzzi (madrina dell’evento) con partenza alle ore 9. Nel pomeriggio si terrà anche la cerimonia inaugurale. 

Per Tarvisio, gennaio 2017 sarà il mese dedicato al binomio “Sport e Disabilità”, un ottima opportunità per promuovere l’integrazione e tutte quelle iniziative legate al mondo dei diversamente abili.

Cliccando QUI é possibile visionare il programma completo dell’ottava edizione dei campionati italiani FISDIR sci alpino e fondo Tarvisio 2017.

_MG_1213

A pochi giorni dall’inizio ufficiale della stagione sportiva Fisdir, con il campionato italiano di Sport Invernali previsto al Tarvisio dal 16 al 19 Gennaio, pubblichiamo le iscrizioni ai campionati di sci nordico e alpino.

Per qualsiasi comunicazione in merito potete contattare l’area tecnica all’indirizzo di posta elettronica: areatecnica@fisdir.it

Campionato Italiano Sport Invernali s.s. 2017 – Iscrizioni

IMG_3914

Lunedì 9 gennaio, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia (Partner dell’iniziativa) si é tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione dei campionati italiani FISDIR di sci alpino e di fondo che si terranno dal 16 al 19 gennaio 2017 a Tarvisio.

La FISDIR, ha delegato lo Sci Club Due di Ronchi dei Legionari ad organizzare tale prestigioso evento sportivo, come ribadito dal presidente Adriano Orsi“Nel campo dell’organizzazione di gare e della promozione di iniziative ed attività legate allo sci per atleti disabili, il nostro sodalizio ha un’esperienza quasi ventennale. Dal 2003 abbiamo ospitato in regione varie competizioni di coppa del mondo, coppa europa e campionati italiani e siamo riusciti ad ottenere, con alcuni nostri atleti, medaglie e risultati prestigiosi a livello internazionale”.

Sul tema della promozione dello sport, legato alla disabilità in generale, si é anche soffermato il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Gianluigi Chiozza che ha elogiato le capacità organizzative del sodalizio ronchese e l’entusiasmo dei volontari, confermando le politiche si sostegno, da parte della Fondazione, verso tutte quelle iniziative che possano aiutare a sviluppare ancora di più le tematiche legate al mondo della disabilità.

In rappresentanza del sindaco di Gorizia, Ettore Romoli, é intervenuto il delegato allo sport, Giuseppe Ciotta che ha rimarcato l’importanza ed il grande valore di eventi come questo, in una terra di grandi tradizioni legate allo sport, alla disabilità ed al volontariato. Sulla stessa linea si é espressa Marta Bonessi, assessore allo sport di Ronchi dei Legionari che ha anche ricordato le numerose realtà associative sportive locali che, con le loro continue attività, contribuiscono ad abbattere le barriere fisiche e relazionali.

Per Tarvisio, gennaio 2017 sarà quindi il mese dedicato al binomio “Sport e Disabilità” come affermato da Mario Brancati, a nome della Consulta disabili del Friuli Venezia Giulia. Brancati ha anche voluto ricordare la necessità di creare delle nuove opportunità, all’interno della società civile, per chi ha problemi legati alla disabilità relazionale ed intellettiva.

I campionati italiani assoluti FISIDIR di sci alpino e fondo, secondo “Memorial Adriana Visintini”, si svolgeranno con la

formula “european open” a partecipazione straniera e vedranno la presenza di ottimi atleti, tra cui i tesserati Sci Club Due, Luigino “Gigio” Buttazzoni, vincitore dei titoli italiani 2016 di slalom e superG, nonché vice-campione in gigante e bronzo in combinata e Giuseppe Cantoni, argento in superG e bronzo in gigante e slalom sempre ai campionati italiani della passata stagione. Risultati ottenuti grazie anche all’ottimo lavoro dello staff tecnico del sodalizio isontino, coordinato dall’allenatore Alessandro Pandolfo (che ricopre anche il ruolo di presidente del comitato organizzatore di questi campionati nazionali disabili intellettivi e relazionali), come ribadito da Bruno Gomiscech (membro del comitato organizzatore) il quale ha sottolineato l’importanza di tale evento FISDIR quale miglior veicolo di promozione della montagna friulana. In Valcanale arriveranno circa 200 persone.

Tale appuntamento é inserito in un progetto globale nazionale per lo sviluppo e diffusione dell’attivita’ sportiva per tutti, come annunciato dal consigliere nazionale CONI, Franco Tommasini. “Tutto ciò é possibile grazie anche all’indispensabile collaborazione delle massime realtà sportive nazionali come il Comitato italiano Paralimpico, il CONI ed, ovviamente, la FISDIR”, ha concluso Tommasini.

Accanto a queste realtà non vanno dimenticate le istituzioni regionali, in primis la regione Friuli Venezia Giulia, rappresentata dall’assessore all’ambiente Sara Vito che ha parlato dell’eccellenze organizzative della Provincia di Gorizia, non solo a livello locale, ma anche internazionale, come dimostrato ampiamente in questi anni dallo Sci Club Due.

Le gare di sci alpino (slalom gigante, slalom e superG) si svolgeranno sui tracciati del Priesnig, preparati perfettamente dallo staff di PromoturismoFVG mentre quelle dello sci di fondo (individuale e staffetta) presso l’arena “Gabriella Paruzzi” che, entusiasticamente, ha dato la sua disponibilita’ ad essere la madrina ufficiale.

 

IMG_3885

La stagione Fisdir inizia subito con un grande evento.

Le nevi del Tarvisio ospiteranno l’ottava edizione dei campionati italiani di sci nordico e alpino dal 16 al 19 Gennaio (per visualizzare la circolare digitate Circolare Campionato Italiano Sport Invernali 2017)

Lunedì 9 Gennaio presentazione alla stampa della manifestazione prevista, a partire dalle ore 11.00 presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia (sala G. Del Torre – Via Carducci, 2).

 

IMG_7213

Gli sport invernali apriranno la stagione sportiva 2017 in casa Fisdir.

Ad ospitare la manifestazione, fissata dal 16 al 19 Gennaio, saranno le nevi di Tarvisio (Udine).

La federazione, per lo svolgimento di questa edizione, si avvarrà della collaborazione dell’ASD Sci Club Due Monfalcone-Ronchi.

Per i dettagli organizzativi e logistici seguite il link:

Circolare Campionato Italiano Sport Invernali s.s. 2017

Il campionato nazionale precederà temporalmente i campionati mondiali Inas in programma in Francia, a Gourette, dal 27 Marzo al 1 Aprile, e dunque sarà occasione utile per i tecnici De Infanti e Stella di selezionare i migliori atleti italiani.

sci alpino

A correzione della notizia pubblicata in data 5 ottobre 2016 relativa all’edizione 2017 dei campionati italiani di sport invernali si comunica che, l’evento precedentemente fissato a Ravascletto-Zoncolan dal 29 al 31 Gennaio, è stato anticipato nel periodo 16/19 Gennaio 2017. Variata anche la sede del campionato, che si terrà sulle nevi del Tarvisio (Ud). Seguirà la circolare informativa della manifestazione.

IMG_7213

Si svolgerà dal 29 al 31 Gennaio 2017, sulle nevi di Ravascletto-Zoncolan in provincia di Udine, l’ottava edizione dei campionati nazionali Fisdir di sci alpino e nordico.

Organizzazione affidata all’ASD Sci Club Monfalcone.

I dettagli logistici ed organizzativi verranno comunicati in seguito con la pubblicazione della circolare.

Berardi

A Chiesa Valmalenco, dal 31 Gennaio al 3 Febbraio, è andata in scena la settima edizione dei campionati italiani di sport invernali Fisdir.
Molti i risultati di spessore in una competizione aperta anche alle nazioni straniere, scelta effettuata nell’ottica dello sviluppo della SKiDS, la federazione che negli anni a venire si occuperà dello sviluppo della disciplina a livello internazionale per atleti con sindrome di Down. Francia e Finlandia hanno presentato delegazioni unitesi agli oltre 100 partecipanti provenienti da tutta Italia.
Nello sci alpino livello agonistico tripla affermazione per Kathrin Oberhauser (SSV Brixen), con l’alto atesina capace di vincere slalom speciale, slalom gigante e super G nella categoria seniores, superando per due volte Sara Ghiselli (argento nello speciale e nel gigante) e una volta Caterina Plet (Fai Sport), seconda nel Super G.Nello slalom speciale maschile affermazioni per Daniele Curto (Vharese), Matthias Insam (ASV Sport & Driends) e Luigino Buttazzoni (ASD Sci Club), rispettivamente nelle categorie junior, senior e amatori.Insam vincerà anche lo slalom gigante di categoria, piazzandosi secondo dietro a Massimiliano Zannini (ASD Sci Scub Les Cha) nel super gigante. Doppio titolo tricolore per Manuel Volgger (ASV Sport & Friends) nel gigante e nel super G. Buttazzoni (ASD Sci Club) e Muhlsteiger (Lebenshilfe Onlus) festeggiano invece il super G e il gigante nella categoria amatori.
Nella categoria C21 sarà Rondi (Polisportiva Disabili Valcamonica) il mattatore, trionfando in successione nello speciale, nel gigante e nel super G seniores maschile, con Dressadore (Special team Prato) per tre volte argento. A Silvia Giraldo (Aspea Padova) nello slalom gigante seniores femminile, Luisa Guerrera (Oltretutto 97) nel super G juniores femminile, Chiara Anghilieri (Oltretutto 97) in quello seniores e Brivio Alessandro (Oltretutto 97) nel super G juniores maschile.
Nel promozionale due oro per Giulia Garitta (Polisportiva Milanese) nello speciale e nel super gigante femminile; Angela Galluzzi si impone sempre nella categoria seniores ma stavolta nello slalom speciale. Tre medaglie anche per Luca Bicciato (Aspea Padova) e doppietta per Mario Gabossi (Polisportiva Disabili Valcamonica), che oltre alla ginnastica denota confidenza anche con gli sci.
Nello sci nordico si impone anche in questa stagione Luca Berardi (Libertas Forlì), vincente nella 5 km e nella 10 km seniores maschile: il romagnolo supera in entrambe le occasioni Peter Schroffenegger (Lebenshilfe Onlus).Nella 3 km maschile titolo italiano per Gaioni Fernando (Polisportiva Disabili Valcamonica), mentre al femminile il podio più alto lo occupa Anna Zingerle (Lebenshilfe Onlus). La Zingerle farà il bis nella 1 km, vinta al maschile da Carlo Pellanda (GSH Sempione 82).
Nella classe 21 Forer daniela (Lebenshilfe) e Tobia Kostner (ASV Sport & Friends) vincono 1 e 3 km rispettivamente tra gli amatori femminili e tra gli juniores maschili, mentre Mattia Oltolina (Polisportiva Milanese) si renderà autore di un double nella 3 km e nella 10 km seniores maschile. Thomas Kircher (Lebenshilfe Onlus) nella 1 km seniores maschile e due volte Alberto Ferraris nella 1 e nella 3 km amatori conquisterà gli ultimi titoli della stagione 2016 degli sport invernali.
A Livello promozionale Lebenshife sugli scudi, con affermazioni per Massimiliano Maranelli (1 km e 500 mt. Seniores maschile) e Karin Saltuari (1 km. e 500 mt. Seniores femminile); la Polisportiva Disabili Valcamonica si felicita con le vittorie di Davide Boniotti nella 200 e 500 metri, mentre Samuel Bionda fa felice la GSH Sempione nella 200 metri categoria seniores.

Risultati – Sci Nordico

Risultati Sci Alpino