Summer Games, l’Italia torna da Cracovia con 64 medaglie Fisdir

Summer Games, l’Italia torna da Cracovia con 64 medaglie

Gli Azzurri con disabilità intellettivo relazionale della FISDIR si congedano dai VIRTUS Summer Games nel migliore dei modi: 14 nuove medaglie, 1 record del mondo, 1 record europeo e 5 record italiani. Nei numeri c’è tutta la crescita del movimento sportivo gestito dalla FISDIR (Federazione Italiana Sporti Paralimpici degli Intellettivo Relazioni): quattro anni fai, ai Summer Gamesi di Parigi 2018, la spedizione italiana conquistò 36 medaglie.
Quattro anni e una pandemia dopo, che ha senza dubbio influito sulle possibilità di allenamento degli atleti, il numero di medaglie è questi raddoppiato, accompagnato da prestazioni tecniche che forniscono un quadro di straordinaria salute delle discipline top: atletica leggera, nuoto e rowing. Insieme a queste, il tentativo di inserimento in un contesto internazionale molto competitivo di pallacanestro, tennis e tennistavolo.
Due le discipline ancora in gara nella giornata conclusiva.
ATLETICA LEGGERA Ad aprire le danze ci pensa Luigi Casadei, già campione del Mondo in carica nel lancio del giavellotto. Il marchigiano trova la misura di 53,46 metri che gli consegna anche il titolo europeo nonché il nuovo record continentale. In una giornata che è tutt’altro di smobilitazione, il secondo acuto lo regala Ndiaga Dieng: 800 metri corsi in 1:48.88, concorrenza annientata (il secondo, lo spagnolo Deliber arriva in 1:52.44) e nuovo record del Mondo. La pista di WSK Wavel Stadium regala ancora tre medaglie agli Azzurri. Due sono di bronzo, con Raffaele Di Maggio nei 200 metri (22.77) e Salvatore Bianca, esordiente, nel salto in alto (1,60); la terza è un argento che proviene dalla staffetta 4×400 composta da Di Maggio, Bertolaso, Seck e Dieng. Il tempo di 3:28.40, oltre all’argento europeo, vale il nuovo record italiano. Dieng vince anche la coppa per la Best Performance maschile.
NUOTO – Sono nove le medaglie con cui la spedizione del nuoto saluta i Summer Games. Il totale è di 43, un dato mostruoso accompagnato da ben 18 nuovi record italiani in vasca corta (25 metri). Nelle corsie di Cracovia, Matteo Falchi conquista la medaglia d’oro nei 100 misti categoria II3 (autismo ad alto funzionamento) con il tempo di 1:07.76. Ben 5 gli argenti: Misha Palazzo nei 100 misti e nei 50 stile II1, con tanto di record italiano nella seconda distanza, Federico Casara nei 100 misti II3 e la staffetta 4×100 stile libero composta da Zichella, Agosto, Casali, Palazzo. Anche in questa circostanza arriva il nuovo record italiano, grazie al tempo di 3:59.21.
Sono invece tre le medaglie di bronzo. Le individuali portano la firma di Giorgia Marchi (100 misti e record italiano in 1:17.25) e Federico Casara (50 stile II3), a cui aggiungere quella della staffetta 4×50 mista/misti con Agosto, Pettinella, Marchi e Palazzo che festeggiano anche il nuovo record italiano con 2:08.08.

Il 4 giugno 2023, a Vichy (FRA), si svolgerà la nuova edizione dei VIRTUS Global Games, la più grande manifestazione sportiva mondiale per gli atleti con disabilità intellettivo relazionale. Il conto alla rovescia è già iniziato qui a Cracovia e il tempo per preparare questo impegno non sarà tantissimo. Il grande successo di questi Europei dovrà essere accompagnato dalla consapevolezza che, tra undici mesi, il livello degli avversari sarà ancora più alto e che non sarà facile migliorare il dato delle 25 medaglie vinte a Brisbane nell’edizione 2019. L’obiettivo, tuttavia, sarà proprio questo: confermarsi nelle discipline in cui l’Italia è diventata punto di riferimento continentale e mondiale, affiancando gli sport in rampa di lancio che avranno a disposizione i prossimi mesi per maturare un profilo sempre più competitivo.

Programma e risultati

Fotogallery

Medagliere ITALIA ai VIRTUS Summer Games (definitivo)
21 Ori
20 Argenti
23 Bronzi
Totale 64

Atletica Leggera

ORO
Simone Colasuonno – 10000 metri (35:00.49)

Ndiaga Dieng – 1500 metri (3:55.29)
Alessio Talocci – Lancio del martello (33,31)
Alessio Talocci – Lancio del disco (31,16)
4×100 (Schimmenti-Seck-Bertolaso-Di Maggio) – 43.58
Ndiaga Dieng – 800 metri (1:48.88) – WR
Luigi Casadei – Lancio del giavellotto (53,46) – ER
ARGENTO
Cristian Lella – Lancio del martello (32,35)

4×400 (Di Maggio-Bertolaso-Seck-Dieng) – 3:28.20 – RI
BRONZO
Alessio Talocci – Getto del peso (10,93)
Chiara Masia – Lancio del martello (35,20)
Raffaele Di Maggio – 100 metri (11.16)
Raffaele Di Maggio – 200 metri (22.77)
Salvatore Bianca – Salto in alto (1,60)

Canottaggio

ORO
Marta Piccininno – 1000 metri (3:55.7) – WR

Marta Piccininno – 500 metri (1:49.3) – WR
Francesco Saverio Di Donato – 1000 metri (3:07.3)
Francesco Saverio Di Donato – 500 metri (1:28.2)
4×500 metri (Piccininno, Tieghi, Hmoudi, Di Donato) – 7:19.00
4×1000 metri (Piccininno, Tieghi, Guerra, Di Donato)
BRONZO
Elisabetta Tieghi – 500 metri (1:58.00)

Nuoto

ORO
Kevin Casali – 800 stile libero (9:01.03) – RI

Federico Casara – 200 dorso II3 (2:31.52)
Matteo Falchi – 100 rana II3 (1:18.79)
Federico Casara – 200 misti II3 (2:28.75)
Matteo Falchi – 50 rana II3 (34.74)
Giorgia Marchi – 200 rana (2:59.30 – RI
Matteo Falchi – 200 rana II3 (2:45.11)

Federico Casara – 100 farfalla II3 (11:04.71)
Matteo Falchi – 100 misti II3 (1:07.76)
ARGENTO
Federico Casara – 200 dorso II3 (2:31.52)

Matteo Falchi – 800 stile libero II3 (9:34.79)
Misha Palazzo – 100 rana (1:10.39) – RI
Misha Palazzo – 100 stile libero (55.19) – RI
Matteo Falchi – 100 stile libero II3 (57.56)

Misha Palazzo – 50 rana (32.21) – RI
Giorgia Marchi – 50 rana (37.18) – RI
Kevin Casali – 400 stile libero (4:26.06)

Matteo Falchi – 400 stile libero (4:36.47)
Matteo Falchi – 200 stile libero II3 (2:08.16)
Misha Palazzo – 50 dorso (30.14) – RI
Federico Casara – 50 dorso II3 (32.39)

Misha Palazzo – 100 misti (1:04.46)
Federico Casara – 100 misti II3 (1:08.11)
Misha Palazzo – 50 stile (25.56)
Matteo Falchi – 50 stile II3 (26.76)
4×100 stile libero (Zichella, Agosto, Casali, Palazzo) – 3:59.21
BRONZO
Alessandro Agosto – 200 dorso (2:29.42) – RI
Marina Pettinella – 800 stile libero (11:27.44)

Giorgia Marchi – 100 rana (1:22.89) – RI
4×100 MX/SL (Marchi, Pettinella, Agosto, Palazzo) – 4:17.17 – RI
Giorgia Marchi – 200 misti (2:44.02)

Federico Casara – 100 stile libero II3 (59.65)
Federico Casara – 400 stile libero (4:45.88)
Misha Palazzo – 100 dorso (1:06.00) – RI
Federico Casara – 100 dorso (1:11.93)

4×100 MX/MX (Agosto, Marchi, Pettinella, Palazzo) – 4:48.40 – RI
4×50 stile libero M (Zichella, Casali, Agosto, Palazzo) – 1:11.47 – RI
4×100 misti M (Zichella, Agosto, Palazzo, Casali) – 4:42.46

Kevin Casali – 200 stile libero (2:06.29)
4×50 SL/MX (Marchi, Pettinella, Agosto, Palazzo) – 1:55.56 RI
Giorgia Marchi – 100misti (1:17.25)
Federico Casara – 50 stile II3 (27.22)
4×50 MX/MX (Agosto, Pettinella, Marchi, Palazzo) – 2:08.08