Valle d'Aosta, Chadel: «Motivante e gratificante intraprendere questo nuovo progetto» Fisdir

Valle d’Aosta, Chadel: «Motivante e gratificante intraprendere questo nuovo progetto»

Domenica 5 settembre nello splendido scenario della Fondazione Ollignan di Quart (centro agricolo diurno per ragazzi con disabilità), piccolo comune della Valle d’Aosta, si è tenuto l’evento sportivo Paralimpico e Olimpico per gli atleti Valdostani. Era presente in rappresentanza della FISDIR il Delegato regionale, e allenatore della Nazionale di sci nordico, Jean Paul Chadel. La cerimonia si è apertura con le diverse premiazioni degli atleti del Centro Sportivo Esercito, evento al quale i nostri atleti e tecnici sono stati invitati e premiati più volte nell’arco di questi anni per i risultati internazionali ottenuti (ricordiamo la forte collaborazione tra Ministero della Difesa e FISDIR per promuovere il movimento, dando ospitalità nelle sedi sportive militari per raduni e gare). Partecipare alla premiazione delle atlete Charlotte Bonin, argento Paralimpico con Anna Barbero  nel triathlon cat. PTVI, ed Eleonora Marchiando atleta Olimpica sui 400 ostacoli allenata dal campione Eddy Ottoz (bronzo Olimpico a Messico 68), ha permesso al nostro Delegato regionale Chadel di presentare alla stampa locale ed alla RAI regionale il progetto FISDIR Valle d’Aosta che a partire da fine settembre. Un percorso che prenderà vita grazie alla disponibilità della signora Rabbia dell’Avres Onlus (associazione affiliata alla FISDIR) e della signora Fosson che hanno svolto un accurato lavoro di reclutamento atleti sul territorio regionale, e che aiuteranno nella progettazione di attività legate all’atletica (propedeutica allo sci, “la famosa presciistica”) e allo sci nordico, in collaborazione con i tecnici Maule e Stella.
«Per la Valle d’Aosta è un primo passo, – ha commentato Chadel – ma sarà sicuramente motivante e gratificante intraprendere questo nuovo progetto».