Summer Games, Italia in costante crescita. Migliorato il numero di medaglie dell’edizione 2018 Fisdir

Summer Games, Italia in costante crescita. Migliorato il numero di medaglie dell’edizione 2018

Nella giornata che precede il social programme, armistizio più che atteso dopo tre giorni no stop di gare, l’Italia targata FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) riesce a conquistare 12 nuove medaglie. Un dato che fa lievitare lo score in terra polacca fino a 41, un confortante +5 rispetto alle medaglie ottenute ai Summer Games 2018 e con ancora due giorni di gare (venerdì e sabato) per incrementare ulteriormente questo risultato.

ATLETICA LEGGERA Poche le gare in programma oggi, ma che hanno prodotto ben tre medaglie. Avviene tutto in pedana e tutto nel lancio del martello. Alessio Talocci si laurea campione d’Europa grazie al 33, 31 ottenuto al terzo lancio, in una gara che definire particolare non rende forse l’idea. Basti pensare che, ad eccezione del lancio iridato, l’Azzurro ha sempre fatto nullo.
Alle sue spalle il sardo Cristian Lella (32,35), decisamente di un’altra categoria rispetto al terzo, il francese Washetine (25,66).
La terza medaglia, un bronzo, porta la firma di Chiara Masia. Seppur mai in discussione il suo piazzamento sul terzo gradino del podio (troppo lontana l’islandese Sigurjonsdottir), la sassarese trova un 35,20 molto vicino al proprio personal best (35,40). Irraggiungibile la campionessa europea, la francese Aoustin (49,04).
NUOTO – Due ori e un totale di 9 medaglie. Questo il bottino della Nazionale di nuoto FISDIR che si conferma in un grande momento di forma per quanto le fatiche di tre giorni serrati di gare si siano iniziate a far sentire. Giorgia Marchi nei 200 rana ottiene il titolo di campionessa europea ritoccando anche il record italiano in vasca corta (2:59.30). Nella categoria II3, invece, è Matteo Falchi a prendersi l’oro, sempre sulla stessa gara dei 200 rana. Il pontino conquista anche un argento nei 400 stile libero categoria II3, medaglia che replica Kevin Casali nella categoria II1.
Nella categoria II3 doppio bronzo per Federico Casara: il monselicense raggiunge il terzo gradino del podio nei 400 stile libero e nei 100 dorso. In questa specialità, ma nella categoria II1, Misha Palazzo vince la medaglia d’argento con tanto di nuovo record italiano (1:06.00).
 Chiusura dedicata alle staffette, con un doppio bronzo che arriva dalla 4×100 mx/mx (Agosto, Marchi, Pettinella, Palazzo) e dalla 4×50 stile maschile (Zichella, Casali, Agosto, Palazzo).
PALLACANESTRO – Terzo KO per la Nazionale di Giuliano Bufacchi. Segnali di crescita per il gruppo Azzurro che viene però battuto dal forte Portogallo con il risultato di 78-33. L’Italbasket avrà la possibilità di concorrere per la medaglia di bronzo nella finale 3°/4° posto con i padroni di casa della Polonia, avversario già incontrato nel match di esordio dell’Europeo.

Programma e risultati

Medagliere ITALIA (al 20.7)
15 Ori
11 Argenti
15 Bronzi
Tot. 41

Atletica Leggera

ORO
Simone Colasuonno – 10000 metri (35:00.49)

Ndiaga Dieng – 1500 metri (3:55.29)
Alessio Talocci – Lancio del martello (33,31)
ARGENTO
Cristian Lella – Lancio del martello (32,35)

BRONZO
Alessio Talocci – Getto del peso (10,93)
Chiara Masia – Lancio del martello (35,20)

Canottaggio

ORO
Marta Piccininno – 1000 metri (3:55.7) – WR

Marta Piccininno – 500 metri (1:49.3) – WR
Francesco Saverio Di Donato – 1000 metri (3:07.3)
Francesco Saverio Di Donato – 500 metri (1:28.2)
4×500 metri (Piccininno, Tieghi, Hmoudi, Di Donato) – 7:19.00
4×1000 metri (Piccininno, Tieghi, Guerra, Di Donato)
BRONZO
Elisabetta Tieghi – 500 metri (1:58.00)

Nuoto

ORO
Kevin Casali – 800 stile libero (9:01.03) – RI

Federico Casara – 200 dorso II3 (2:31.52)
Matteo Falchi – 100 rana II3 (1:18.79)
Federico Casara – 200 misti II3 (2:28.75)
Matteo Falchi – 50 rana II3 (34.74)
Giorgia Marchi – 200 rana (2:59.30 – RI
Matteo Falchi – 200 rana II3 (2:45.11)
ARGENTO
Federico Casara – 200 dorso II3 (2:31.52)

Matteo Falchi – 800 stile libero II3 (9:34.79)
Misha Palazzo – 100 rana (1:10.39) – RI
Misha Palazzo – 100 stile libero (55.19) – RI
Matteo Falchi – 100 stile libero II3 (57.56)

Misha Palazzo – 50 rana (32.21) – RI
Giorgia Marchi – 50 rana (37.18) – RI
Kevin Casali – 400 stile libero (4:26.06)

Matteo Falchi – 400 stile libero (4:36.47)
BRONZO
Alessandro Agosto – 200 dorso (2:29.42) – RI
Marina Pettinella – 800 stile libero (11:27.44)

Giorgia Marchi – 100 rana (1:22.89) – RI
4×100 MX/SL (Marchi, Pettinella, Agosto, Palazzo) – 4:17.17 – RI
Giorgia Marchi – 200 misti (2:44.02)

Federico Casara – 100 stile libero II3 (59.65)
Federico Casara – 400 stile libero (4:45.88)
Misha Palazzo – 100 dorso (1:06.00) – RI
Federico Casara – 100 dorso (1:11.93)

4×100 MX/MX (Agosto, Marchi, Pettinella, Palazzo) – 4:48.40 – RI
4×50 stile libero M (Zichella, Casali, Agosto, Palazzo) – 1:11.47 – RI
4×100 misti M (Zichella, Agosto, Palazzo, Casali) – 4:42.46