Mondiale pallacanestro, Italia in finale! Fisdir

Mondiale pallacanestro, Italia in finale!

Gli Azzurri con sindrome di Down di coach Bufacchi battono il Portogallo 20-14. Italbasket alla caccia del terzo titolo mondiale

Dopo aver agevolmente vinto il girone B battendo Ungheria (31-14) e Arabia Saudita (58-6), l’Italia supera anche lo scoglio Portogallo e accede alla finale per il titolo Mondiale IBA21. Per i ragazzi di Bufacchi è la terza finale iridata su tre eventi fin qui organizzati, con la possibilità di siglare un triplete di titoli Mondiali che avrebbe del clamoroso dopo le vittorie del 2018 e del 2019.
Sicuramente non una gara agevole, giocata sempre punto a punto, che nel terzo periodo ha anche visto il Portogallo passare avanti (15-12). «Ci siamo complicati una partita che sulla carta doveva andare diversamente, – analizza a caldo coach Bufacchi – in cui abbiamo sbagliato l’impossibile sotto canestro. Un vero peccato perché siamo stati invece bravissimi nel crearci le condizioni per andare al tiro con grande continuità. Forse, da questo punto di vista, è stata la miglior prestazione di questo Mondiale. A causa nostra, il Portogallo ci è sempre stato attaccato e, anzi, siamo stati bravi a uscire con la testa giusta dal time out del terzo quarto». Greco e Paulis, infatti, aggiustano la situazione e riportano gli Azzurri avanti (16-15) dopo lo spavento del sorpasso. Nel quarto periodo non c’è storia, ancora Greco e poi Leocata, ampliano il divario e consegnano alla Nazionale il pass per la finale iridata.
«In finale troviamo l’Ungheria, li abbiamo già battuti ma li temo molto, – confida Bufacchi – anche perché secondo me la Finlandia era superiore. La pallacanestro continua a regalare grandi sorprese, questo è indubbio. Adesso ci riposiamo e poi penseremo alla finale».
NUMERI – Con quella odierna, sono dieci le vittorie della Nazionale FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) nella fase finale di un Mondiale. Dieci, su undici partite giocate. La formula del torneo prevede sfide 4vs4, nelle quali l’Italia sta trovando molte soluzioni offensive di rilievo. Non solo Paulis (32 punti all’attivo fin qui), ma anche Leocata (21), Greco e Tomao (18).

TABELLINI

Semifinale
ITALIA-PORTOGALLO 20-14
(6-4, 10-7, 16-15)

ITALIA: Vingione, Leocata 6, Cesca, Puliga, Tomao, Rebichini, Greco 4, Paulis 10
Coach: Giuliano Bufacchi
Assistenti: D’Erasmo-Dessì

GIRONE B – Giornata 2
ARABIA SAUDITA-ITALIA 6-58
(0-20, 0-34, 23-13)

ITALIA: Vingione 6, Leocata 8, Cesca 2, Puliga 2, Tomao 18, Rebichini 8, Greco 12, Paulis 2
Coach: Giuliano Bufacchi
Assistenti: D’Erasmo-Dessì

GIRONE B – Giornata 1
ITALIA-UNGHERIA 31-14
(9-5, 13-11, 23-13)
ITALIA: Vingione, Leocata 7, Cesca, Puliga, Tomao, Rebichini 2, Greco 2, Paulis 20
Coach: Giuliano Bufacchi
Assistenti: D’Erasmo-Dessì

Programma gare
30/9 Italia-Ungheria 31-14
1/10 Arabia Saudita-Italia 6-58
1/10 Semifinale Italia-Portogallo 20-16
2/10 Finale Italia-Ungheria (h.13:00)