Inas Summer Games 2018: la delegazione azzurra

Il grande evento targato Inas Europa, i Summer Games 2018 sono ormai prossimi. Meno di un mese alla più grande competizione continentale riservata ad atleti disabili intellettivi e relazionali, con Parigi che aprirà le sue porte dal 14 al 22 Luglio per un grande spettacolo sportivo. Atletica, Tennis Tavolo, Pallacanestro, Rowing, Ciclismo, Nuoto, Hockey su prato, Tennis e Petanque, questi gli sport inseriti nella prima edizione assoluta degli Inas Summer Games 2018.
Tutte le info sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione: http://inasparis2018.fr/
Definita la delegazione azzurra che prenderà parte alla manifestazione francese, duna squadra che a breve verrà integrata con le squadre di hockey e rowing.
Capo delegazione sarà Francesco Ambrosio, coadiuvato dal Segretario Federale Massimo Buonomo, mentre lo staff medico sarà coordinato dalla Dott.ssa Piera Marchettoni.
Andiamo ad analizzare, sport per sport, la nostra rappresentativa.

Atletica Leggera
Referente Tecnico Nazionale: Mauro Ficerai
Tecnici: Diego Perez, Benedetta Bertelli, Orazio Scarpa.
Atleti: Mario Alberto Bertolaso (Aspea Padova), Gaetano Schimmenti (Atletica Osimo ASD), Raffaele Di Maggio (AS e Culturale Anthropos), Ruud Lorain Koutiki Tsilulu (AS e Culturale Anthropos), Ndiaga Dieng (AS e Culturale Anthropos), Francesco Conzo (ASD Giuliano Schultz), Clarissa Frezza (US Acli III Millennio), Luigi Casadei (AS e Culturale Anthropos), Fabrizio Vallone (AS e Culturale Anthropos) e Laura Dotto (Oltre ASD Onlus)
Con alcuni innesti di primissimo ordine (Conzo, Casadei e Frezza, alla primissima esperienza internazionale) e un gruppo storico consolidato, quella per i Summer Games 2018 sembra essere la migliore squadra di atletica partecipante ad una manifestazione internazionale INAS per la nostra nazione. Ci sarà Ruud Koutiki, il primo atleta della FISDIR a prendere parte ad una Paralimpiade (Rio 2016) dopo la vittoria dei Campionati Europei IPC 2014 a Swansea. Insieme a Koutiki non mancheranno lo sprinter Raffaele Di Maggio, Campione Mondiale Inas (indoor) 2016 e medaglia di bronzo europea 2017 e Dieng Ndiaga, capace alla prima uscita mondiale nello scorso mese di Marzo di imporsi sugli 800 metri (oro) e sui 1500 (argento) ai Mondiali Inas di Val de Reuil. Presente anche Fabrizio Vallone, in splendida ascesa dopo la vittoria nella mezza maratona Inas di Udine nello scorso mese di settembre. Insieme al gruppo sopra descritto altri nomi importanti dell’atletica azzurra saranno Mario Alberto Bertolaso e Gaetano Schimmenti che nella velocità e nelle staffette daranno il loro importantissimo contributo; a chiudere Laura Dotto, fondista azzurra nel giro della nazionale da oltre 3 anni e medaglia d’argento ai Mondiali Inas di Atletica Indoor sugli 800 metri nel 2016

Nuoto
Tecnici: Sabrina Da Col, Alessandro Cocchi, Nicoletta Giannetti
Atleti: Misha Palazzo (ASD Rari Nantes Verona), Daniele Pio Zichella (ASD Rari Nantes Verona), Kevin Casali (SEA Sub Modena ASD), Matteo Falchi (Hyperion Latina), Giorgia Marchi (ASD CSI Triestina Nuoto), Kathrin Oberhauser (ASD SSV Brixen), Marina Pettinella (ASD CSI Trento Nuoto) e Rosanna Stufano (Ass. Gargano 2000 Onlus Giovinazzo).
In vasca la nazionale azzurra potrà contare sul peso di 17 medaglie Inas (più 12 nelle staffette) conquistati dai vari membri di questa rappresentativa, anch’essa un giusto mix tra vecchio e nuovo.
Matteo Falchi, Giorgia Marchi e Marina Pettinella sono tre innesti di altissimo rendimento, saliti alla ribalta negli ultimissimi anni, mentre per tutti gli altri si tratta di una nuova esperienza da aggiungere nel personale palmares.
Kevin Casali, due ori e tre argenti europei Inas rappresenta il veterano della squadra insieme a Kathrin Oberhauser e Rosanna Stufano; queste ultime vantano tre medaglie europee a testa: l’altoatesina (bronzo europeo nei 100 rana nel 2016, argento sempre europeo nei 200 rana e bronzo sui 200 dorso nel 2014 a Liberec) e la pugliese (argento nel 2016 e bronzo nel 2014 sui 400 stile e ancora un bronzo nei 200 rana a Loano nel 2010) sono altresì due delle titolari delle medaglie nelle staffette indicate in apertura.
Poderosa anche la coppia Palazzo-Zichella, entrambe tesserati per l’ASD Rari Nantes Verona.
Zichella, dopo due ori europei nei 200 dorso (2016 e 2014) e un argento sui 100 della stessa specialità, arriva all’evento francese nel pieno della sua maturazione; anche Misha Palazzo, autentico mattatore agli European Para Youth Games del 2017, tenterà di migliorare il suo palmares, che attualmente vede tre medaglie d’argento, tutte firmate agli europei italiani di Loano nel 2016 (1500 stile, 400 stile e 400 misti).

Tennis
Referente Tecnico Nazionale: Giorgia Veronesi
Tecnico: Clerico Bruttero Fioretta
Atleti: Carlo Brignoni (Pol.Ha Biellese), Antonio Catalano (Pol.Ha Biellese), Giulia Sgoifo (Format Ferrara) e Beatrice Pedrotti (Pol.Ha Biellese).
Tre piemontesi ed una emiliano romagnola compongono al nazionale azzurra nel tennis che a Parigi tenteranno di incrementare le 3 medaglie conquistate nella storia della FISDIR.
A tentare l’impresa ci saranno Antonio Catalano e Giulia Sgoifo, medaglia di bronzo nel doppio misto a Rakovnik nel 2013, con la Sgoifo che andò oltre vincendo anche il bronzo nel singolare femminile. L’altra medaglia, europea, risale al 2007, quando in Polonia la Fisdir non era nemmeno nata e si lavorava ancora come dipartimento 9 del CIP.
Carlo Brignoni, il veterano e la splendida new entry Beatrice Pedrotti chiudono il cerchio di una nazionale che andrà a Parigi tentando nell’impresa.

Petanque
Referente Tecnico Nazionale: Claudio De Vecchis
Atleti: Massimo Magnarelli (AS e Culturale Anthropos) e Andreano Porcu (AS Arcobaleno Gonnesa).
La Petanque, uno degli sport dimostrativi della manifestazione, vedrà la partecipazione di Magnarelli e Porcu, guidati dallo storico Claudio De Vecchis.

Summer Games – Delegazione Italia

Forse ti potrebbe interessare anche...