Record IPC per Ndiaga Dieng

Il marchigiano è ora il migliore al mondo: ha corso gli 800 metri in 1’51”62

Chiamatelo uomo dei record. O meglio, ragazzo dei record, perché Ndiaga Dieng è solo un classe 1999, che nel suo processo di rapida ascesa è riuscito a firmare il nuovo record mondiale T20 negli 800 metri outdoor (1’51″68). Il mezzofondista della Nazionale FISDIR, che rappresenta l’Anthropos di Civitanova Marche e l’Atletica AVIS Macerata, ha ottenuto questo risultato clamoroso nel corso dei Campionati Italiani Juniores e Promesse FIDAL in svolgimento allo stadio “Carlo Zecchini” di Grosseto, nello specifico nella seconda batteria Promesse. Dieng aveva già corso sotto il record mondiale durante il Meeting “San Giuliano” di Macerata (5 settembre, tempo di 1’52″66), ma la gara non era sanzionata IPC.
Grazie a questo nuovo acuto Ndiaga si prende un primato che resisteva da ottobre 2015, quando il russo Alexander Rabotnitskiy completò il doppio giro di pista in 1’53”63 a Doha (Qatar).

UPDATE: Nel corso della finale degli 800 metri, Dieng ha limato di 6 centesimi il tempo corso nella batteria del giorno precedente, fissano in 1’51″62 il nuovo record del mondo IPC per la categoria T20.

 

Forse ti potrebbe interessare anche...