Inas Summer Games: altre 9 medaglie, siamo a 19! – Fisdir

Inas Summer Games: altre 9 medaglie, siamo a 19!

Continua sotto un’ottima stella l’esperienza della nazionale italiana alla prima assoluta edizione degli Inas Summer Games 2018. Sotto la Tour Eiffel, nella seconda giornata, la nostra nazionale conquista altre medaglie – 8 – che si aggiungono alle 10 (3 oro, 3 argento e 4 bronzo) conquistate nella prima giornata. 1 oro, 2 argento e 6 bronzo portano il totale a 19 medaglie per la nazionale azzurra.
Atletica Leggera: nella giornata odierna erano previste due sole finali, quella di Dieng Ndiaga sui 1500 metri. L’azzurro, nonostante un’ottima prestazione e il miglioramento del suo record nazionale, è quinto al traguardo e gli 800 metri di Laura Dotto, quarta, con la trevigiana che migliora anche lei il precedente record di tre secondi.
Le batterie dei 200 metri ci regalano tre finalisti: Ruud Koutiki (23’’00), Raffaele Di Maggio (23’’02) e Mario Bertolaso (23’’66) tenteranno l’assalto alla gara di velocità.
Nuoto: Kevin Casali, Matteo Falchi e Giorgia Marchi implementano le cinque medaglie del primo giorno vincendo due bronzi e un argento.
Kevin Casali apre le danze nei 200 stile con un terzo posto, Falchi si prende il secondo argento europeo personale nei 200 rana e, nella stessa gara, Giorgia Marchi fissa il cronometro a 3’14’’07, prendendosi anche lei la seconda soddisfazione personale in questi Inas Summer Games.
La staffetta 4×100 maschile composta da Zichella, Franchetto, Casali e Falchi vince il bronzo, così come la 4×100 femminile.
Rowing: l’ultima giornata di gare per gli azzurri del rowing permette al nostro medagliere di crescere in maniera notevole. Dalla squadra guidata da Pierangelo Ariberti arrivano ben 4 medaglie, tre nelle gare singolari, una nella gara a squadre. Di Donato è oro sui 500 metri al remo ergometro, gara che vedrà Giulio Guerra bronzo. Nella stessa gara, ma al femminile, Elisabetta Tieghi agguanta il podio conquistando il bronzo. Il rowing porta alla causa italiana 7 medaglie totali.
Hockey: nel torneo di qualificazione alla fase finale, che si terrà domani, percorso netto per la nostra nazionale, che chiude il girone con quattro vittorie in altrettante partite, segnando 27 reti e subendone solo 2, peraltro entrambe su calci di rigore.
5 a 0 al Portogallo, 9 a 0 all’Olanda, 8 a 1 alla Spagna e 5 a 1 contro i padroni di casa francesi, questo lo score di una nazionale che ha in Pasquali il bomber assoluti: 8 reti fino ad ora per lui!
Domani finale contro i lusitani alle 12.00.
Tennis: continuano i tornei singolari, doppio e doppio misto. Grande exploit di Carlo Brignoni, che entra nel tabellone degli ottavi, tra i migliori sedici tennisti al mondo. Se la vedrà contro l’Australiano James, testa di serie numero 3. Catalano contro Jerhot (Rep. Ceca), Sgoifo contro Thorel (Francia) e Pedrotti contro Delvas (Francia) gareggeranno nel consolation tournment. Continuano intanto i doppi maschile (una vittoria e una sconfitta per Catalano e Brignoni) e il femminile, con la coppia Sgoifo/Pedrotti, vincitrici nella prima e perdenti nella seconda gara. Vittoria nel doppio misto per Sgoifo e Brigoni, sconfitta per Catalano e Pedrotti.
Petanque: quinto nel tiro di precisione Massimo Magnarelli nella gara di tiro di precisione. Nel singolare due sconfitte contro i rivali francesi rendono complicato il percorso del marchigiano.
Soddisfatto il Presidente Borzacchini, che commenta con queste parole da Parigi: “I nostri ragazzi si stanno veramente dimostrando all’altezza della situazione, vincendo medaglie e, anche dove ciò non accade, lottando per migliorare record e prestazioni. Abbiamo una squadra competitiva, in crescita, fatta di un mix di gioventù ed esperienza che rende la nostra delegazioni una delle più importanti del movimento continentale. Faccio i complimenti ai ragazzi del rowing che, con le gare di oggi, chiudono la loro esperienza a Parigi, fatta di ben sette medaglie, un bottino davvero di riguardo per una competizione europea”.
Riepilogo Medaglie:
Fabrizio Vallone – oro, 10 mila metri;
Clarissa Frezza – bronzo, 5 Km;
Francesco Di Donato – oro, 1000 metri remo ergometro;
Francesco Di Donato – oro, 500 metri remo ergometro;
Elisabetta Tieghi – argento, 1000 metri remo ergometro;
Elisabetta Tieghi – argento, 500 metri remo ergometro;
Giulio Guerra – bronzo, 500 metri remo ergometro;
4×500 – argento (Tieghi, Di Donato, Guerra, Giorgetti)
4×1000 – argento (Tieghi, Di Donato, Guerra, Giorgetti)
Casali Kevin – oro, 800 stile;
Matteo Falchi – argento, 800 stile;
Giorgia Marchi – bronzo, 200 mista;
4×50 maschile – bronzo (Falchi, Franchetto, Zichella e Casali)
4×50 femminile – bronzo (Pettinella, Marchi, Stufano, Oberhauser)
4×100 maschile – bronzo (Falchi, Franchetto, Zichella e Casali)
4×100 femminile – bronzo (Pettinella, Marchi, Stufano, Oberhauser)

Riepilogo: 4 oro, 5 argento, 10 bronzo

Di seguito il programma delle gare di domani e l’agenda degli azzurri:

18 Luglio 2018 – Agenda degli azzurri