Golden Gala, oggi all'Olimpico di Roma due gare FISDIR Fisdir

Golden Gala, oggi all’Olimpico di Roma due gare FISDIR

Dopo aver preso parte alle edizioni 2018 e 2019, gli sprinter con disabilità intellettivo relazionale saranno di nuovo tra i protagonisti del Golden Gala Pietro Mennea di Roma, appuntamento inserito nel circuito della Wanda Diamond League.
Allo Stadio Olimpico di Roma andranno in scena due batterie sulla distanza dei 100 metri: la prima sarà svolta da atleti con sindrome di Down (classe C21, inizio alle ore 19:00), la seconda vedrà impegnati i cosiddetti atleti Open (disabilità intellettiva riconosciuta, QI inferiore a 75, partenza alle 19:10).
Sempre presente la batteria dei 100 metri maschili per atleti con sindrome di Down. Dopo la vittoria nel 2018 di Luca Mancioli (Fabriano Mirasole, 14.61) ecco la risposta di Andrea Piacentini nel 2019 (RCM Atletica Casinalbo, 13.97). Sarà ancora sfida tra questi due talenti della velocità, in pianta stabile anche in maglia Azzurra e convocati per l’imminente Mondiale che si svolgerà a Nymburk (CZE) dal 19 al 26 giugno. Mancioli detiene attualmente il record italiano (13.69), mentre Piacentini è Campione d’Europa in carica e lo scorso 5 giugno ha vinto il titolo italiano a Molfetta.
Rappresenta invece una novità la gara dei 100 metri maschili Open. Fari puntati sul siciliano Raffaele Di Maggio (Anthropos), uno dei tre Collari d’Oro al merito sportivo insieme a Bertolaso (ASPEA Padova) e Schimmenti (Anthropos). Di Maggio detiene il record italiano (10.93), tempo a cui basterebbe togliere un centesimo di secondo per agguantare il record europeo. A Molfetta si è confermato campione italiano, nonostante qualche fastidio fisico che lo ha portato a ottenere un tempo migliore in batteria (11.10) rispetto alla finale (11.22). Per la categoria Open il proscenio internazionale è solo leggermente differito rispetto ai colleghi con sindrome di Down. Di Maggio e compagni, infatti, si recheranno a Cracovia (POL) dal 16 al 24 luglio, per i VIRTUS European Games. 
L’appuntamento di Roma, quindi, non costituisce solo un palcoscenico prestigioso per i 18 atleti FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), ma sarà anche un banco di prova che lo staff tecnico nazionale, coordinato da Mauro Ficerai, potrà utilizzare per testare lo stato di forma dei prossimi convocati in Azzurro.

 

100 metri C21 maschile (h. 19:00)

  1. Enrico Pio TRIDENTE (AllenaMenti Molfetta)
  2. Stefano CRETTI (Disabili Valcamonica)
  3. Federico GIANNINI (Pietro Mennea Atletica Chieti)
  4. Luca MANCIOLI (Mirasole Fabriano)
  5. Andrea PIACENTINI (Atletica RCM Casinalbo)
  6. Tiziano CAPITANI (US ACLI III Millennio)
  7. Gabriele RONDI (Disabili Valcamonica)
  8. Giovanni ZARAMELLA (ASPEA Padova)
  9. Giuseppe DI MARZO (Telimar)

WR: Hector Arce Garcia (MEX) – 13.46 (2015 – Bloemfontein RSA)
ER: Nicolas Virapin (FRA) – 13.78 (2017 – Grenoble FRA)

RI: Luca Mancioli – 13.69 (2013)

100 metri Open maschile (h. 19:10)

  1. Alberto PRESUTTI (US ACLI III Millennio)
  2. Salvatore BIANCA (Anthropos Civitanova)
  3. Gaetano SCHIMMENTI (Anthropos Civitanova)
  4. Fallou SECK (GSH Sempione 82)
  5. Raffaele DI MAGGIO (Anthropos Civitanova)
  6. Mario Alberto BERTOLASO (ASPEA Padova)
  7. Federico CABIZZA (Luna e Sole Sassari)
  8. Davide BENIGNI (Anthropos Civitanova)
  9. Adolf AGYEMANG (Anthropos Civitanova)

WR: Osvaldo Nieves (Porto Rico) – 10.68
ER: Josè Exposito (SPA) – 10.92

RI: Raffaele Di Maggio – 10.93 (2019)

Quella odierna sarà la terza partecipazione di atleti FISDIR al Golden Gala, dopo le edizioni 2018 e 2019.
Nel 2018 venne svolta una batteria di atleti C21 (maschile), nel 2019 due batterie sempre di atleti C21, sia maschile che femminile.

2018 – podio
1° Luca Mancioli (Mirasole Fabriano) – 14.61
2° Gabriele Rondi (Dis. Valcamonica) – 14.95
3° Tiziano Capitani (US ACLI III Millennio) – 15.17

2019 – podio maschile
1° Andrea Piacentini (Atletica RCM Casinalbo) – 13.97
2° Luca Mancioli (Mirasole Fabriano) – 14.23
3° Tiziano Capitani US ACLI III Millennio) – 14.78    

2019 – podio femminile
1^ Chiara Zeni (Osha Como) – 16.28

2^ Chiara Statzu (SA.SPO. Cagliari) – 17.31
3^ Sara Spano (Tespiense Quartu) – 17.47