FISDIR TV: online il servizio del campionato di tennis

Grande successo per la sesta edizione dei Campionati Italiani di tennis, manifestazione alla quale hanno preso parte 40 atleti. L’organizzazione dell’evento, affidata alla ASHD Novara ha consentito ai partecipanti di potersi esprimere al meglio, mettendo a disposizione 4 campi del circolo Piazzano, di cui uno, il centrale, scoperto e particolarmente

La sfilata inaugurale ha costituito il prologo ad una giornata intensa dal punto di vista dei vari tabelloni: dal minitennis ai singolari maschile, femminile e C21, dal doppio open fino al Consolation.

E’ dal minitennis che il Novara inizia a mietere vittorie: nel femminile vince Giuseppina Carpani sulla compagna di club Domiziana Pagliaruli, con Valentina Ghelfi (La Marmora Biella) a completare il podio. Nel maschile primi due posti ancora per il Novara, con Matteo Pogliani che vince l’oro davanti a Endryt Khodima e al biellese Gianfranco Casazza. Gare giocate agli 11 punti nei gironi e ai 21 punti nelle finali.

E se è al settore promozionale che viene affidato l’avviamento alla disciplina, nell’agonistico si raccolgono i top player del movimento, reduce dai due bronzi conquistati nel mondiale INAS dello scorso luglio.

Nel cammino di avvicinamento alle gare valevoli per il titolo italiano sono stati rispettati i pronostici in tutte le categorie, sebbene rispetto agli altri anni si sia notata una riduzione del gap esistente tra i migliori atleti e gli emergenti, aspetto confermato anche nelle finali.

Nel Femminile le due teste di serie Giulia Sgoifo (Cus Ferrara) e Ana Xheka (Novara) hanno agevolmente conquistato la finale per il titolo superando rispettivamente Testa e Bassi, in entrambi i casi con un netto 6-0, andando così a replicare lo scontro dello scorso anno.

Finale fotocopia anche nella C21, categoria riservata alla Sindrome di Down, con Vietti nella parte alta del tabellone e Bezzi in quella bassa. Il campione in carica batte 6-0 Giachetti, vittorioso con Mioni, mentre il più giovane avversario del Novara piega dapprima Cascelli e poi Gallina (arrivato in semifinale dopo la vittoria con Bicciato), regolando entrambi 6-0.

Volti nuovi e gare avvincenti nel singolare maschile, dove non sono mancate le interessanti new entries di Forneris e Colelli, con il primo che ha saputo superare Passarella e Frezza prima di incontrare in semifinale l’imbattibile Catalano. Anche la parte bassa del tabellone, però, ha riservato gare di livello elevato, con il sempreverde Carlo Brignoni, che dopo Rebuffo e D’Amico, ha trovato in semifinale la testa di serie Sergio Memmi, entrato in tabellone con il 6-2 su Colelli.

Catalano e Brignoni puntano a ripetere ancora una volta il duello in finale e così avviene: il calabrese supera Forneris, il biellese batte Memmi, dopo un confronto più tirato rispetto al primo e in cui l’atleta del Novara può recriminare qualche errore di troppo.

Infine il tabellone del doppio, dove la coppia da battere è proprio Catalano-Brignoni. Se l’accesso in semifinale per i due della PhBiellese è scontato, il risultato più eclatante di giornata lo mettono a segno Vietti e Gallina, che eliminano Forneris-Colelli. Le semifinali, in programma nella giornata conclusiva, recitano dunque: Catalano-Brignoni contro Passarella-Soldi e Vietti-Gallina contro Memmi-Bezzi.

A breve la pubblicazione dei risultati ufficiosi della manifestazione, per adesso godetevi le immagini di FISDIR TV.

Forse ti potrebbe interessare anche...