Consiglio Federale, la sintesi dei lavori del 30 luglio Fisdir

Consiglio Federale, la sintesi dei lavori del 30 luglio

Venerdì 30 luglio è tornato a riunirsi il Consiglio Federale FISDIR, per la decima volta dall’inizio del quadriennio paralimpico 2021/2024. I lavori si sono svolti in modalità di audio/video conferenza.
Di seguito gli argomenti principali portati in discussione dal Presidente Federale Marco Borzacchini che, in apertura, ha voluto sottolineare la grande soddisfazione per la partecipazione di ben tre atleti con disabilità intellettivo relazionale alle prossime Paralimpiadi di Tokyo 2020: Ndiaga Dieng (Anthropos), Giorgia Marchi (Triestina Nuoto) e Misha Palazzo (Verona Swimming Team). Il dato migliora quanto registrato a Rio2016, quando i rappresentanti del nostro movimento furono due: Ruud Koutiki e Xenia Palazzo, ai tempi ancora classificata S14.
Nella sua introduzione, il Presidente non ha fatto riferimento solo all’alto livello ma ha dedicato una riflessione anche al Calendario nazionale e all’attività territoriale. In entrambi i casi, nonostante il perdurare di tante difficoltà contingenti, si è riuscito a inserire un gran numero di manifestazioni seppur compresse in un arco temporale ristretto. 

ATTIVITÀ SPORTIVA – Sulla scorta di quanto precedentemente anticipato, sono confermati nel Calendario nazionale 2021 il Campionato italiano di nuoto promozionale (Lecce, 27-28 novembre), il Campionato italiano di pallacanestro (Roma, 13-14 novembre) e il Campionato italiano di calcio a 5 (Busto Arsizio, 20-21 novembre). Inseriti anche gli Adria Inclusive Games, ormai appuntamento “classico” della stagione sportiva FISDIR.
Per quanto concerne l’attività internazionale, è stata ufficializzata la composizione della Delegazione italiana che affronterà i prossimi Euro TriGames a Ferrara (4-11 ottobre). La manifestazione, riservata ad atleti con sindrome di Down che saranno impegnati in otto discipline, vedrà la partecipazione di 110 persone così suddivise: 74 atleti, 24 membri degli staff tecnici, 12 membri dello staff federale. Il Capo Delegazione sarà il Vicepresidente federale Linda Casalini. Proprio nell’ottica di favorire l’avvicinamento all’evento internazionale di Ferrara, è stato autorizzato il raduno per i nazionali di Judo. Il collegiale si svolgerà a Ravenna, dal 17 al 19 settembre.
Infine, è stata approvata l’indizione degli eventi nazionali 2022.
FUNZIONAMENTO – Sono state definite le quote di affiliazione, tesseramento e tasse gara per il 2022. Tali riferimenti saranno presto pubblicati su questo sito.
PROMOZIONE E FORMAZIONE – Deliberato lo stanziamento delle risorse necessarie a supportare lo svolgimento del progetto “L’inclusione batte il 5”, lanciato lo scorso mese di maggio e capace di coinvolgere un significativo numero di istituti scolastici in tutta Italia.