Koutiki a caccia di medaglie

Meno dieci alla partenza! Tanto è il tempo che divide Ruud Koutiki dal viaggio che lo porterà a Reims, destinazione ottava edizione dei Campionati Mondiali Inas di Atletica Leggera Indoor.

L’atleta dell’Anthropos ci arriva con gli occhi del mondo puntati addosso: lo scorso anno, agli Europei di Istanbul, fu medaglia d’oro sui 200 metri con un 23’’19 che ad oggi rappresenta il suo personal best, un tempo che in Turchia gli valse la prima posizione davanti a Gracelino Barbosa (Portogallo) e al polacco Mariusz Pietrucha. Nella kermesse mondiale del 2014, tuttavia, potrebbe tra questi inserirsi Cheung Che Way (Hong Kong) ma Koutiki comunque sarà l’uomo da battere, almeno sulla carta, in una gara velocissima nella quale non è fantascienza pensare di abbattere il record dello spagnolo Exposito (22’’17) che dura ormai da Budapest 2004. Il francese Coulibaly e il duo iberico Rodriguez-Exposito possibili mine vacanti della gara.

L’italiano parteciperà ad altre due competizioni: 60 e 400 metri.

Nei 60 metri, che il marchigiano proverà per la prima volta in una competizione internazionale, grande sarà la concorrenza: i due cinesi di Hong Kong Chiu Keung e Che Way, il portoghese Lenine Cunha, il francese Abdoulaye Coulibally e il polacco Mariusz Pietrucha saranno avversari temibili, con il nostro atleta azzurro in grado comunque – grazie al suo straordinario strappo iniziale – di tenere testa ai migliori. Da verificare se, alla gara breve, deciderà di prendere parte lo spagnolo Exposito; attenzione anche all’Iran che metterà in pista Kambiz Taromi.

Bella ed avvincente sarà anche la sfida sui 400 metri che, almeno nelle previsioni, dovrebbe essere affare molto europeo con l’ucraino Vasil Bilenko, il portoghese Gracelino Barbosa e il polacco Mariusz Pietrucha sicuramente uomini da battere; assieme a loro il recordman iraniano Bazanjani (51’’03 il record mondiale fissato da questi a Bollnass nel 2010) e ancora il cinese di Hong Kong Che Way. Altri nomi da tenere ben in mente sono quelli dello spagnolo Rodriguez, dell’altro iraniano Aliabadi e del francese Sebastien Poimerouly.

Appuntamento dunque sulla pista di Reims dal 26 Febbraio al 3 Marzo prossimi. VAI RUUD!!!

Forse ti potrebbe interessare anche...