Europei IPC di atletica leggera: Koutiki per la storia - Fisdir Fisdir

Europei IPC di atletica leggera: Koutiki per la storia

A Swansea per scrivere un pezzo di storia!

Sarà questa la missione di Ruud Koutiki impegnato, dal 18 al 23 agosto, agli europei IPC di atletica leggera.

Il marchigiano – il quale partirà insieme ai convocati della FISPES per la kermesse continentale organizzata nel Regno Unito – gareggerà con gli occhi puntati addosso e la pressione di chi, nel 2014, a livello di Inas ha conosciuto pochi rivali nella distanza che a Swansea andrà ad affrontare, i 400 metri.

Nel 2014, dopo l’argento agli indoor di Reims, l’atleta dell’Anthropos ha saputo fare ancora meglio agli europei di Bergen Op Zoom, dove si impose conquistando l’oro.

La nota più positiva tuttavia deriva dal fatto che i 400 metri, gara paralimpica, è specialità che l’italiano ha cominciato ad affrontare solo nell’ultimo periodo, aiutato e stimolato dal tecnico della nazionale Mauro Ficerai che da subito ha intravisto le enormi potenzialità del campione sulla distanza.

A Swansea Ruud avrà un’occasione ghiotta per ripetersi ed affermarsi in una gara paralimpica, cercando per la prima volta di conquistare una medaglia in una manifestazione IPC di atletica leggera.