VINCITORE CONTEST FOTOGRAFICO “Una speciale normalità”

Il fotografo fiorentino Matteo Oltrabella vincitore della prima edizione del concorso fotografico “Una speciale normalità” promosso dall’Istituto Diplomatico Internazionale in collaborazione con Fisdir.

Roma, 30 gennaio 2019 – E’ Matteo Oltrabella, fotografo professionista fiorentino, il vincitore della prima edizione del concorso fotografico promosso dall’Istituto Diplomatico Internazionale insieme a FISDIR (Federazione Nazionale Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali).

Ad Oltrabella va la borsa di lavoro del valore di 3.500 euro da utilizzare per portare a termine il racconto per immagini della vita delle persone con disabilità intellettivo relazionali, le loro quotidiane scommesse per emergere come persone e come sportivi. Scopo dell’iniziativa è infatti quella di porre l’accento sul valore sociale delle persone con disabilità intellettive, di promuovere- in sintonia con la Convenzione ONU del 2006 – la loro piena inclusione sociale e le pari opportunità nella vita quotidiana e nello sport, quest’ultimo rappresentando uno straordinario ambito di recupero, di crescita culturale e fisica, nonché di educazione all’integrazione.

“Voglio valorizzare i molti aspetti della vita sportiva e sociale di un atleta, sottolineando soprattutto quei momenti e quelle emozioni che di norma precedono o succedono ad una gara”, spiega il fotografo emozionato per l’aggiudicazione del grant fotografico. “A me interessa lo sguardo sugli abbracci , i compagni di squadra, le esultanze dalla panchina, l’amarezza per una sconfitta, il tifo, o anche solo la stanchezza alla fine di ogni sfida”.

Matteo Oltrabella è stato scelto da una giuria composta da sei membri tra cui i fotoreporters Alessio Romenzi, Gianluca Panella e Giuseppe Cabras, il presidente dell’Istituto Diplomatico Internazionale Paolo Giordani, il segretario generale Valeria Rinaldi, e il responsabile della comunicazione di Fisdir Walter Urbinati.

Il reportage, che sarà consegnato alla commissione giudicatrice in aprile, sarà in mostra all’interno di un evento dedicato al tema della disabilità intellettiva relazionale promosso dai due enti e in programma per l’autunno 2019.

Forse ti potrebbe interessare anche...