Tennistavolo, gli iscritti al Campionato italiano a squadre di Serie A e Serie B Fisdir

Tennistavolo, gli iscritti al Campionato italiano a squadre di Serie A e Serie B

Si rinnova a Reggio Calabria l’appuntamento con il Campionato italiano a squadre di Serie A e Serie B di tennistavolo. I club partecipanti saranno ASD Albatros, ASD Fiamma Mico Riposto, ASD Il Circolo Etneo, ASD Orizzonte, ASD Paralimpica Mimì Rodolico, ASD Pro Sport, ASD Radiosa, ASD TT Mediterraneo Buseto e Il Sottomarino ASD.
Rispetto a dodici mesi fa, si registra un incremento di quattro società e di ben 14 atleti. «Per la prima volta – sottolinea il Referente Tecnico Nazionale Marzia Buccasi è sperimentato di separare la serie A Open dalla serie A C21, al fine di rendere le competizioni di un livello tecnico il più eterogeneo possibile. La risposta è stata positiva, con l’iscrizione di 10 squadre totali nel settore agonistico, un numero maggiore rispetto a quello della scorsa stagione. Nel settore promozionale contiamo 4 squadre iscritte, che lotteranno per il titolo di squadra Campione Nazionale di Serie B. Certamente nel settore promozionale abbiamo ancora da lavorare parecchio e questa è una situazione veramente particolare, in quanto è più sviluppato l’approccio all’alto livello che non alla pratica promozionale».
Tra i pongisti iscritti, sono presenti quasi tutti gli Azzurri che hanno preso parte ai recenti eventi internazionali, come il Mondiale SUDS (Abate, Asaro, Ingrao) e l’Europeo VIRTUS (Borgognone, Spampinato). «La partecipazione a un evento internazionale è sempre un’esperienza positiva e di crescita per ogni componente della nostra Federazione: sia che la stessa sia vissuta direttamente, sia di riflesso. Prendere parte a competizioni di così alto livello trasmette senza dubbio una grande energia sia ai convocati che a tutti coloro i quali ambiscono al raggiungimento di un traguardo così prestigioso. La presenza all’Europeo VIRTUS era necessaria sia perché non si partecipava ad un evento di questa portata dal 2017 (anno in cui l’atleta Lorenzo Rione si aggiudicò il titolo di Campione del mondo nella categoria riservata agli atleti autistici), sia per avere un’idea più dettagliata del panorama internazionale, in continua evoluzione. Il Mondiale SUDS ha confermato, con le svariate medaglie ottenute, che il settore C21 italiano è competitivo e in continua crescita». 

Lo “Scatolone” di Reggio Calabria ospiterà l’ultimo appuntamento nazionale della disciplina per questa stagione sportiva. «Il 2022 si chiude con un bilancio generale assolutamente positivo, ma credo si possa fare sempre meglio. Più trascorrono le stagioni e più mi convinco che una maggiore opera di promozione della disciplina porterebbe a un incremento smisurato dei praticanti. Dalla mia esperienza paralimpica (tecnica e dirigenziale) di questi ultimi 20 anni, l’unica certezza che ho tratto è che il lavoro in rete e i rapporti collaborativi con altre realtà incidono positivamente sulla crescita di un movimento, accorciando di gran lunga i tempi di raggiungimento di determinati obiettivi. Con questa convinzione, già da qualche mese lavoro a un progetto che mi auguro possa dare la giusta spinta al tennistavolo. Certamente sarà necessario il supporto di tutti i Delegati regionali affinché questa idea possa trasformarsi in un’azione concreta».      

Lista iscritti

Regolamento, risultati e news della disciplina sono consultabili nella sezione: Tennistavolo – Fisdir