Sport is all: a Ferrara, Oporto e Zadar celebrata la giornata mondiale della consapevolezza sull'autismo - Fisdir Fisdir

Sport is all: a Ferrara, Oporto e Zadar celebrata la giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo

Dopo le celebrazioni tenutesi a Gallarate il 21 marzo in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Down, si è tenuta ieri la seconda fase del progetto Erasmus + –  “Sport is All” – realizzato dalla Fisdir in collaborazione con Anddi Portugal e Swimming Club di Zadar.

Ieri, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, Oporto, Zadar e Ferrara hanno ospitato contemporaneamente convegni all’interno di istituti scolastici, raccontando le storie e le esperienze di atleti autistici e dei tecnici impegnati nella loro preparazione.

A Ferrara, presso il Dipartimento di Matematica  dell’ateneo emiliano, convegno dagli alti contenuti organizzato dalla Format Ferrara. A fare gli onori di casa il Consigliere Federale Alessandro Grande

La star della giornata  è stata Kevin Casali, plurimedagliato campione di nuoto accompagnato dal tecnico Alessandro Cocchi.

All’incontro, cui hanno assistito oltre 400 ragazzi, alcuni dei quali collegati in videoconferenza hanno preso parte il Presidente di Ente Palio avv. Stefano di Brindisi, la direttrice del dipartimento  assistenziale integrato Salute Mentale dipendenze patologiche Paola Carozza e la Direttrice Unità Operativa di Neurtopsichiatria per l’infanzia e l’adoloscenza Franca Emanuelli. Insieme ai rappresentanti delle istituzioni locali c’ e stato ampio spazio al progetto di ricerca, con la presenza della Dott.ssa Angela Palomba (Università Federico II Napoli) e alla Medicina dello Sport, con il responsabile del centro medicina dello sport di Ferrara Marco Cristofari.