Pallamano, firmato il Protocollo d'intesa con la FIGH Fisdir

Pallamano, firmato il Protocollo d’intesa con la FIGH

È stato sottoscritto il nuovo protocollo d’intesa tra la Federazione Italiana Handball e la Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali (FISDIR) per il quadriennio olimpico 2021-2024. Siglata dai vertici delle due organizzazioni, i presidenti Pasquale Loria e Marco Borzacchini, la collaborazione è stata avviata a seguito dei rapporti curati da Lucia Verticelli, consigliere federale con delega allo sviluppo delle attività rivolte agli atleti con disabilità.

Elementi centrali dell’intesa formalizzata attraverso il protocollo sono rappresentati dall’azione volta allo sviluppo e alla gestione, a livello nazionale e internazionale, della disciplina della pallamano praticata da atleti con disabilità intellettivo relazionale.

“Siamo felici di aprire alla presenza della pallamano nella famiglia della FISDIR – ha commentato il Presidente Loria – e accogliere nel nostro movimento nuovi praticanti con disabilità. Ringrazio il Presidente Borzacchini per la cooperazione che ha inteso assicurare alla FIGH per lo sviluppo dell’handball praticata da atleti con disabilità intellettivo relazionale in Italia e sono certo che, anche grazie all’opera sul territorio del consigliere Lucia Verticelli e alla sensibilità di tutto il Consiglio Federale sapremo valorizzare e migliorare questo ambito del nostro movimento sportivo”.

La pallamano, già presente nelle venti discipline ufficiali che compongono l’offerta sportiva della FISDIR, è pronta a ripartire con nuovi obiettivi. “Una sfida che ci affascina – sottolinea Borzacchini – perché parliamo di un contesto interamente da plasmare. Prima della pandemia avevamo iniziato a strutturare una squadra Nazionale per partecipare ai Winter Games 2020, poi annullati. Sappiamo quindi che il movimento raccoglie già dei praticanti e il percorso condiviso con la FIGH ci fa ben sperare circa un rapido consolidamento delle attività legate a questo sport. Ci auguriamo, quindi, di poter presto arrivare alla creazione di un Campionato italiano, così da dare modo agli atleti di confrontarsi con continuità”.

Protocollo d’intesa FIGH-FISDIR