VIRTUS Half Marathon, Ficerai: «In Portogallo con tre atleti competitivi» Fisdir

VIRTUS Half Marathon, Ficerai: «In Portogallo con tre atleti competitivi»

Prossimi alla partenza per le isole Azzorre (POR), gli Azzurri Simone Colasuonno, Ndiaga Dieng e Fabrizio Vallone saranno impegnati dal 5 al 8 novembre nella VIRTUS Half Marathon, manifestazione che assegnerà il 9° titolo Mondiale e il 7° titolo Europeo. L’Italia tornerà ad affrontare questa competizione dopo aver vinto la classifica per Nazioni nel 2017 a Udine e dopo aver saltato l’appuntamento del 2019 a Ekaterinburg (RUS). Vallone rappresenta la continuità, Colasuonno e Dieng le novità che succedono – rispetto all’ultima convocazione – a Tomaiuolo e Holtz.

«Arriviamo a questo importante evento – spiega il Referente Tecnico Nazionale Mauro Ficeraicon l’ambizione di fare una bella figura in quanto abbiamo tre atleti di sicuro valore su questa distanza lunga. Vallone è il campione del Mondo in carica sui 10000 metri, Colasuonno è reduce da un quinto posto nella stessa gara sempre ai Mondiali di Bydgoszcz». C’è molta curiosità, inoltre, per la partecipazione di Ndiaga Dieng, bronzo alle Paralimpiadi di Tokyo2020 nei 1500 metri. «Per quanto riguarda Dieng, che conosciamo per i successi sulle distanze più brevi, d’inverno si cimenta anche nel cross e non è quindi propriamente digiuno in questo ambito. Va sicuramente considerato che dopo Tokyo Ndiaga ha riposato a lungo e ha ripreso ad allenarsi da poco; tuttavia ha già sostenuto dei test sui 21 km che ci fanno pensare che potrà svolgere una buona gara. Resta chiaro – conclude Ficerai – che una mezza maratona ha molte incognite, tra cui quella climatica, ma siamo convinti di presentare tre atleti che sapranno farsi valere».

La Delegazione italiana che raggiungerà Ponta Delgada, Capitale dell’isola di São Miguel alle Azzorre, oltre agli atleti citati e al Referente Tecnico Nazionale di disciplina conterà la presenza del tecnico Andrea Croia