Sport invernali: grande successo a Colle Isarco

Grande entusiasmo e grande partecipazione alla VI edizione dei campionati assoluti di sport invernali FISDIR, manifestazione conclusasi nel fine settimana a Colle Isarco (Bz), da due anni teatro della manifestazione riservata ad atleti disabili intellettivi e relazionali.

Sulle nevi di Ladurns e Fleres, oltre 100 atleti hanno dato vita alla manifestazione intitolata alla memoria di Franco Perini, storico dirigente del movimento FISDIR scomparso lo scorso anno.
Molti i risultati di rilievo ed altrettante le novità nei risultati di questa annata.

Sci alpino
La prima novità riguarda lo slalom speciale seniores femminile, gara nella quale Caterina Plet (Fai Sport Udine) si impone battendo Sara Ghiselli (Vharese) e Kathrin Oberhauser (SSv Brixen) che, nel 2014, la precedettero sul podio finale. L’atleta della Fai Sport bissa il successo nello slalom con l’affermazione nel supergigante, vinto in volata ai danni della trentina Oberhauser e di Sara Ghiselli. Le stesse tre atlete occuperanno anche il podio anche dello slalom gigante con la Oberhauser che, con il personale di 1’31’’26, batterà la concorrenza delle due rivali.
Sempre al femminile affermazioni per Marta Bidoia (Aspea Padova) nello speciale, nel gigante e nel super G.
Grandi sfide anche nel maschile con due nomi su tutti: Michael Markart dell’ASV Sport & Friends di Vipiteno e Erwin Muhlsteiger della Lebenshilfe.
I due, nomi già noti dopo le affermazioni nel 2014, si vanno a prendere i tre titoli italiani nello speciale, nel gigante e nel super G, rispettivamente nella categoria seniores e amatori.
Nella classe 21, ovvero quella riservata ad atleti con sindrome di Down, due medaglie d’oro per Luisa Polonia nello slalom speciale e nel gigante categoria seniores, un dominio interrotto solo da Silvia Giraldo (Aspea) che vince il super G di categoria.
Il vero mattatore della classe 21 è tuttavia Gabriele Rondi: oro nello slalom speciale categoria seniores, primo nel gigante e ancora sul punto più alto del podio nel super G; vani i tentativi del Toscano Dressadore, sempre secondo dietro al talento della Valcomonica.
Baciga (slalom amatori) e Mioni (gigante e super G categoria amatori) si portano a casa gli ultimi titoli italiani rimasti in gioco.

Sci Nordico
Nello sci nordico la lombarda Monica Mognetti (1 km categoria seniores) – atleta della Disabili Valcamonica – ruba lo scettro ad Anna Zingerle, con quest’ultima che si imporrà nella gara di 5 km sempre nella categoria seniores. Nella 3 Km Pamela Ontani (Pol. Dis. Valcamonica) nella categoria seniores e Katharina Pliger (Lebenshilfe) in quella amatori vincono i titoli nazionali 2015, con la Pliger capace anche di bissare il successo nella 5 km.
Tra gli uomini importante conferma per Carlo Pellanda (GSH Sempione 82) nella 1 km. seniores, così come per Luca Berardi della Libertas Forlì, oro nella 5 e nella 10 km. Seniores. Il padrone di casa Schroffenegger (Lebenshilfe Onlus) vince la 3 km nella sua categoria, la seniores, mentre l’astigiano Gulla trionfa nella 1 e nella 5 km della categoria amatori.
Nella classe 21 si ripetono anche nel 2015 Daniela Forer (Lebenshilfe Onlus)Tobia Kostner (ASV Sport & Friends) e Thomas Kircher (Lebenshilfe); new entry nel medagliere quelle di Mattia Oltolina (Polisportiva Milanese) oro nella 3 km e nella 10 km e di Alberto Ferraris, oro davanti al suo compagno nella Sempione 82 Mario Borghini, secondo ad oltre un secondo.

Prossimo appuntamento i mondiali Inas di Sport Invernali in programma a Klovsjo in Svezia dal 15 al 20 Aprile 2015, gara per la quale verranno selezionati gli atleti nei prossimi giorni.

Per vedere i risultati ufficiosi della manifestazione:

Sci Alpino – Risultati ufficiosi 2015

Sci Nordico – Risultati ufficiosi 2015

Forse ti potrebbe interessare anche...