Progetto Filippide: nel fine settimana l’Evento Nazionale 2014

Si rinnova anche nel 2014 l’ormai consueto appuntamento con l’ “Evento Nazionale” del Progetto Filippide, manifestazione che si terrà a Roma dal 28 al 30 Novembre 2014.

Il “Progetto Filippide”, derivazione dell’Associazione Sport e Società, Società Sportiva Dilettantistica affiliata alla FISDIRFederazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale – e riconosciuta quale Associazione Benemerita dal Comitato Italiano Paralimpico, svolge attività di allenamento e preparazione a competizioni sportive per soggetti affetti da autismo e sindromi rare ad esso correlate.

Sabato mattina si entrerà nel vivo della tre giorni con il “Trofeo Filippide”, manifestazione di nuoto in programma a partire dalle ore 9,30 presso il centro di preparazione olimpica intitolato alla memoria di Giulio Onesti: gare dedicate ai bimbi più piccoli (a partire dai due anni e mezzo) precederanno le competizioni di atleti agonisti, tra i quali si sottolinea la presenza di Sofia Malatesta, attuale campionessa italiana FISDIR in virtù del titolo conquistato, sulla distanza 50 farfalla,  alla VI edizione degli assoluti di nuoto tenutasi a Lucera (Foggia). Agli altri si aggiungeranno anche le atlete azzurre della nazionale di nuoto sincronizzato FISDIR Livia Travia, Arianna Sacripanti, Camilla Feroci e Francesca Nicosia, fresche vincitrici della medaglia d’argento nella gara a squadra all’ultima edizione dei mondiali di svoltisi a Morelia (Messico) dal 7 al 15 Novembre, con Travia e Feroci capaci anche di conquistare la medaglia di bronzo nel duo; per loro prevista un’esibizione nelle acque della piscina del Giulio Onesti.

Nella serata poi, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica si svolgerà la Cerimonia di Apertura dell’ Evento Nazionale 2014 con uno show che si svolgerà alla presenza delle istituzioni e delle rappresentanze sportive; special guest Matteo Becucci, vincitore della seconda edizione di X – Factor con una speciale performance di Jesus Christ Supestar, noto spettacolo teatrale di cui quest’anno ricorre il 40simo anniversario del debutto in teatro.

Domenica mattina poi, la conclusione verrà affidata alla RUN FOR AUTISM, unica corsa in Europa concepita per la sensibilizzazione sul problema dell’autismo. Partenza dallo Stadio “Paolo Rosi” fissata per le ore 10.00: prevista una gara competitiva sui 10 km ed una non competitiva sulla distanza di 2,5 Km.

Speriamo di riuscire a creare un’atmosfera che, in quanto a calore e bellezza possa superare quella già bellissima venutasi a manifestare lo scorso anno – il primo pensiero del Direttore Generale Nicola Pintus che prosegue – l’intento è sempre lo stesso, ovvero riuscire a proporre un momento importante per la socializzazione dei ragazzi e un momento che sappia testimoniare le incredibili qualità sportive dei nostri atleti”.

Come ogni anno – prosegue Pintus – abbiamo cercato di rispettare un format vincente, fatto di sport, festa, protocollo sportivo e presenza di personaggi politici e sportivi che, avvinandosi alla problematica dell’autismo, con la loro presenza, testimoniano la reale necessità di stare vicini ed insieme cercare una dimensione per l’autismo ed in generale per la disabilità intellettiva e relazionale”.

Forse ti potrebbe interessare anche...