Prima giornata di gare ai campionati italiani indoor di atletica leggera - Fisdir Fisdir

Prima giornata di gare ai campionati italiani indoor di atletica leggera

Ad Ancona si è svolta la prima giornata di gare dei campionati italiani indoor di atletica leggera.

Ci sono stati nove risultati con record italiani: nei 60m ostacoli II1 maschile Bianca Salvatore (Anthropos) ha corso in 9’’89, nuovo record italiano. Nei 60m ostacoli femminili, Ferlito Camilla (progetto Filippide) ha corso in 14.38, nuovo record italiano di specialità. Nei 400m una bellissima gara, molto tirata, ha visto vincitrice Laura Dotto della Treviso atletica che ha corso in 1.09.01, anch’esso nuovo record italiano. Nei 1500m II2 maschile Simone Nieddu (Athletic Club Cagliari )ha stabilito il nuovo record italiano in 6.41.96. Nell’alto, nuovo record italiano per Bianca Salvatore (Anthropos) con 1,71m e nella 4×400 II2 maschile nuovo record italiano per i ragazzi dell’Aspea Padova con 6.11.96. Anche la 4 × 400 II1 femminile è stata appannaggio dell’ Aspea Padova con 5.19.72. 2 record anche nel pentathlon II3 e II1 rispettivamente di Andrea Mattone e Salvatore Bianca. Da segnalare le buone prestazioni, anche se non hanno segnato un nuovo record, nei 60m II2 maschile junior di Giovanni Zaramella, Gozzo e Tridente che hanno corso rispettivamente in 8.98, 9.02 e 9.19. Nella stessa gara, categoria Senior, Andrea piacentini ha corso in 8.95. Nei 60 II1 maschili Fallou Seck ha corso in 7.22,tempo di tutto rispetto. Settimo titolo italiano per Chiara Zeni(Anthropos) nei 60m II2.

Skip to content