Fisdir-Federscherma: accordo tra le due federazioni

Rendiamo noto il protocollo d’intesa tra la Federazione Italiana Scherma e la FISDIR, la Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale.

La scherma azzurra apre le sue porte anche ai soggetti con disabilità mentale, permettendone la pratica sportiva in tutte le sale scherma del territorio italiano.

L’accordo sottoscritto dal Presidente federale, Giorgio Scarso e dal vertice della FISDIR, Marco Borzacchini, prevede diversi ambiti d’azione. Innanzitutto, la FederScherma assume la delega alla gestione dell’attività delle persone con disabilità intellettiva, favorendone la partecipazione alle attività ed alle competizioni nazionali ed internazionali, laddove i regolamenti lo permettano.

La Federazione Sport Disabilità Intellettiva Relazionale fornirà poi alla FederScherma tutto il supporto sia per la classificazione internazionale degli atleti, che per quanto concerne la formazione dei tecnici, soprattutto per ciò che concerne l’approccio metodologico degli insegnamenti tecnici e relazionali.

Inoltre, il protocollo d’intesa prevede l’avvio di attività di sostegno allo sviluppo della cultura sportiva tra le persone con disabilità intellettiva relazionale, promuovendo azioni di comunicazione ad hoc ed anche incentivando il coinvolgimento sul territorio.

Per visualizzare il protocollo d’intesa:

Protocollo FIS-FISDIR

Forse ti potrebbe interessare anche...