Criteri di riparto per i contributi destinati ad Associazioni/Società FISDIR

Con deliberazione effettuata nel XIV Consiglio Federale del 13 giugno 2020, FISDIR ha individuato e trasmesso al Comitato Italiano Paralimpico i criteri di riparto dei contributi da destinare alle ASD/SSD della FISDIR per la ripresa dell’attività sportiva paralimpica. Come da indicazioni della Giunta Nazionale del 25 maggio 2020, dei 5 milioni di euro che il CIP ha stanziato in questa fase emergenziale, 700.000 € saranno diretti alle ASD/SSD regolarmente affiliate alla FISDIR, iscritte alla sezione CIP del Registro ASD/SSD e che abbiano svolto attività paralimpica nella stagione sportiva 2019.

Il contributo complessivo sarà così ripartito:
– il 25% in parti uguali fra tutti gli affiliati aventi i requisiti;
– il 75% in misura direttamente proporzionale al punteggio assegnato a ogni affiliato considerando:

  1. se la ASD/SSD è una Polisportiva e/o pratica Sport di Squadra;
  2. il numero di atleti tesserati per la stagione sportiva 2019;
  3. il livello di partecipazione all’attività federale della stagione sportiva 2019 (partecipazione all’attività regionale, partecipazione all’attività nazionale, numero di atleti partecipanti ai Campionati italiani, numero di atleti di interesse nazionale).

Nei prossimi giorni sarà cura della Federazione comunicare a tutte le associazioni/società sportive destinatarie del contributo, tramite e-mail inviata ai rispettivi indirizzi societari con estensione @fisdir.it, l’importo assegnato e le modalità di erogazione del contributo, fermo restando che i criteri e la ripartizione dei contributi deliberati dal Consiglio Federale saranno sottoposti alla necessaria approvazione da parte della Giunta Nazionale programmata per il prossimo 25 giugno.

Forse ti potrebbe interessare anche...