Atletica indoor, Piermattei: «Le presenze record sono un segnale fortissimo» Fisdir

Atletica indoor, Piermattei: «Le presenze record sono un segnale fortissimo»

I Campionati Italiani Paralimpici tornano ad Ancona per la diciassettesima edizione. La kermesse curata, per la decima volta, dall’Anthropos vedrà in pista e in pedana un numero senza precedenti di iscritti totali (317, quasi cento in più del precedente primato) per le prove outdoor e le gare indoor.
In calendario sabato 12 e domenica 13 marzo 2022 il consueto triplice evento con i Campionati Italiani Paralimpici di Atletica Indoor Fisdir (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) e Fispes (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali), al Palaindoor della Fidal regionale, e i Campionati Invernali di Lanci Fispes, validi anche come 1a tappa della Coppa Italia, al campo Italico Conti concesso dal Comune di Ancona.
Si tratta di un momento significativo, in quanto è il primo evento nazionale della stagione 2022 e vedrà il ritorno in gara di molti big, tra cui alcuni reduci dalle Paralimpiadi di Tokyo 2020; sabato le gare all’aperto si svolgeranno dalle 14.30 alle 19.00, le prove indoor avranno luogo dalle 15.00 alle 19.30. Domenica l’orario outdoor e indoor sarà dalle 9.00 alle 13.00.

La prestigiosa due giorni, organizzata per il decimo anno consecutivo, su delega delle Federazioni FISDIR e FISPES, dall’Anthropos di Civitanova, presieduta da Nelio Piermattei, può contare sul supporto delle stesse Federazioni, della Fidal Marche, Protezione Civile e Anpas, e dei numerosi volontari, col patrocinio del Comune di Ancona, della Regione e della Provincia.
Ben 43 società FISPES e 167 atleti. Per FISDIR 150 iscritti in rappresentanza di 38 società.

LA SQUADRA DELL’ANTHROPOS DI CIVITANOVA MARCHE

Seppur priva di elementi importantissimi come Ndiaga Dieng, Ruud Koutiki e Assunta Legnante, l’Anthropos si presenta al via con 27 atleti totali e una squadra altamente competitiva, con cinque tesserati in lizza sia per Fisdir che Fispes (Luigi Casadei, Riccardo Di Mario, Francesco Conzo, Alessio Talocci ed Eugenia Zucchiatti) e Camilla Giorgetti pronta a partecipare sia agli Indoor Fispes che agli Invernali Fispes.

Le dichiarazioni del Presidente Anthropos Nelio Piermattei:

«Le presenze record sono un segnale fortissimo, c’è voglia di ricominciare! Probabilmente dipende anche dalla spinta di Tokyo2020, le Paralimpiadi hanno portato risultati importanti per l’atletica italiana. L’evento sarà di altissimo livello, sia per la grande partecipazione, sia per la qualità degli atleti. Il boom di iscrizioni è stato sorprendente, ci sarebbero voluta una sessione in più di gare rispetto alle due programmate. La kermesse sarà intensa. Per me è un’edizione speciale perché è la decima targata da Anthropos. Devo ringraziare tutti, a partire dall’Assessore allo Sport di Ancona, Andrea Guidotti, che per noi c’è sempre. Spero che anche la Regione continui su questa strada. L’attività paralimpica richiede risorse notevoli, lo sport per disabili è più costoso».