Tennistavolo Archivi - Pagina 3 di 11 - Fisdir Fisdir

Categoria: Tennistavolo

7 Marzo 2019

Campionato Italiano Tennis Tavolo: gli iscritti per l’evento di Matera


Matera, capitale della cultura 2019, organizzerà il campionato nazionale di tennis tavolo Fisdir.
Nella città lucana arriveranno, dal 15 al 17 Marzo, 48 atleti in rappresentanza di 18 società sportive: Polisportiva L’Aquilone, Società Ginnastica La Marmora, ASD Paralimpica Mimì Rodolico, Oltre Onlus, ASD Radiosa, Sport Life Onlus, ASD Giuliano Schultz, ASD San Giovanni De Matha, Sport Life Onlus, Asd Disabili Insieme Lodi, POl.Ha Varese, Fai Sport Udine, Gabriella Vivalda Onlus, Fabriano Mirasole, Albatros, Pol.Ha Biellese, Uisp Germaine Lecco.
Per visualizzare gli iscritti alla manifestazione, che si terrà al Palasport di Matera, digita il link:

Iscritti Campionato Italiano Tennis Tavolo 2019


9 Ottobre 2018

Mondiali Madeira: 22 medaglie per la nostra nazionale!!!


La delegazione italiana torna da Madeira con un carico di medaglie.
Sono ben 22 quelle conquistate nell’edizione 2018 dei Mondiali Su-Ds portoghesi, evento che prevedeva contemporaneamente le massime competizioni di atletica leggera, tennis tavolo e basket 3×3.
Dall’atletica leggera arrivano ben 20 medaglie, 10 ori, 7 argenti e 3 bronzi.
Doppietta per Daniel Gerini: l’atleta marchigiano conquista l’argento nel disco maschile lanciandolo a 22,90 a fronte del 24,11 fatto registrare dal britannico Leonard Bailey che conquista il titolo di campione del mondo; terzo Manuel Rospo (22,36). Gerini, nel peso, conquista la seconda medaglia, questa volta di bronzo in una gara appassionante fino all’ultimo lancio che premia il portoghese Machado (9,81), il cui lancio supera di appena 2 centimetri quello di Leonard Bailey.
Chi si conferma regina mondiale è ancora una volta Nicole Orlando. La biellese, pluricampionessa mondiale cambia specialità ma non perde il vizio della vittoria. L’oro nel disco arriva con un 16,78 che è troppo per le sue avversarie: il lancio da 13,27 della Reynecke e il 12,23 di Alina Costa le valgono il primo oro di giornata. L’atleta biellese serve il bis nella sua gara, il triathlon, vinto con 1996 punti, un soffio da Rentia Oosthuizen (1993) e a debita distanza da Aline Costa (1650 punti). L’argento nel peso chiude una giornata trionfale per lei e i colori azzurri. La veterano azzurra conclude una splendida campagna con l’argento nel giavellotto (seconda dietro la sudafricana Cornell Reynecke) e l’oro nel salto in lungo, dove, saltando a 3 metri e 16, batte la sua compagna di squadra e di nazionale Chiara Zeni, argento con 3 metri e 07.
La giovanissima Zeni è medaglia d’argento sui 100 metri (16’’71) dietro la fortissima messicana Francisca Fuentes e davanti all’altra azzurra Sara Spano, bronzo nella gara regina di velocità; l’esordiente azzurra è bronzo ma con record europeo nei 200 metri (37’’22) sempre dominati dalla messicana Fuentes.
Sara Spano firma il record europeo (1’37’’80) e si prende con forza la medaglia di bronzo nei 400 metri, gara che nella categoria mosaico premia anche l’altra esordiente azzurra, Chiara Statzu, in una gara vinta dalla britannica Charlotte Cox.La tessa Statzu vince il suo primo oro mondiale sugli 800 metri, lasciando a debita distanza la turca Cevik.
Gli 800 marcia maschile e la stessa gara al femminile incoronano Giulia Pertile e Stefano Lucato campioni del mondo.
I due atleti dell’Aspea Padova dominano le due gare, chiudendo rispettivamente in 5’59’’30 (Pertile) e 5’06’’62 (Lucato), dimostrando ancora una volta la qualità della marcia azzurra. I padovani si confermano sul tetto del mondo anche nei 1500 marcia: Lucato li chiude in 10’16’’46 davanti ai portoghesi Silva e Alexis, mentre Giulietta Pertile è troppo più forte della portoghese Soares e della sudafricana Kock, rispettivamente argento e bronzo.
Le staffette 4×100 e 4×400 femminile composte da Pertile, Spano, Orlando e Zeni sono imprendibili, tanto da firmare il nuovo record mondiale nella prima (1’12’’72) e quello europeo nella seconda (7’25’’70).
Nel tennis tavolo il doppio composto da Giomo e Mondino è bronzo in una gara che vede Francia e Gran Bretagna rispettivamente oro e argento.
La squadra di basket 3×3 composta da Leocata, Ciceri, Silesu, Spiga, Venuti e La Fornara e guidata dai tecnici Bufacchi e Dessi si laurea campione del mondo bissando il titolo europeo dello scorso anno.

Riepilogo Medaglie Atletica Leggera
Nicole Orlando – oro, triathlon
Nicole Orlando – oro, disco
Nicole Orlando – oro, salto in lungo
Nicole Orlando – oro, giavellotto
Nicole Orlando – argento, peso
Daniel Gerini – argento, disco
Daniel Gerini – bronzo, peso
Stefano Lucato – oro, marcia 800 metri
Stefano Lucato – oro, marcia 1500 metri
Giulia Pertile – oro, marcia 800 metri
Giulia Pertile – oro, marcia 1500 metri
Chiara Zeni – argento, salto in lungo
Chiara Zeni – argento, 100 metri
Chiara Zeni – bronzo, 200 metri
Sara Spano – argento, 400 metri
Sara Spano – bronzo, 100 metri
Chiara Statzu – argento, 400 femminile Mosaico
Chiara Statzu – oro, 800 femminile Mosaico
Staffetta 4×100 femminile (Spano, Pertile, Orlando, Zeni) – oro
Staffetta 4×400 femminile (Spano, Pertile, Orlando, Zeni) – oro

Riepilogo Medaglie Tennis Tavolo
Doppio Mondino/Giomo – bronzo

Riepilogo Medaglie Basket
Squadra (Leocata, Ciceri, Silesu, Spiga, Venuti, La Fornara) – oro


5 Ottobre 2018

Mondiali Madeira 2018: 4 ori nella prima giornata


A Madeira, dove sono in corso di svolgimento i mondiali di atletica, tennis tavolo e basket riservati alla categoria C21 (sindrome di Down, l’Italia parte subito con il piede giusto conquistando le prime medaglie in atletica leggera e una finale nel basket 3×3 che domani ci vedrà opposti ai padroni di casa portoghesi. Unica piccola delusione nel tennis tavolo dove nella gara a squadre usciamo per differenza di un set perso nella sfida che ci vedeva opposti a Gran Bretagna e Portogallo.
In atletica leggera doppiette per Daniele Gerini e Nicole Orlando: l’atleta marchigiano conquista l’argento nel disco maschile lanciandolo a 22,90 a fronte del 24,11 fatto registrare dal britannico Leonard Bailey che conquista il titolo di campione del mondo; terzo Manuel Rospo (22,36). Gerini, nel peso, conquista la seconda medaglia, questa volta di bronzo in una gara appassionante fino all’ultimo lancio che premia il portoghese Machado (9,81), il cui lancio supera di appena 2 centimetri quello di leonard Bailey.
Chi si conferma regina mondiale è ancora una volta Nicole Orlando. La biellese, pluricampionessa mondiale cambia specialità ma non perde il vizio della vittoria. L’oro nel disco arriva con un 16,78 che è troppo per le sue avversarie: il lancio da 13,27 della Reynecke e il 12,23 di Alina Costa le valgono il primo oro di giornata. L’atleta biellese serve il bis nella sua gara, il triathlon, vinto con 1996 punti, un soffio da Rentia Oosthuizen (1993) e a debita distanza da Aline Costa (1650 punti). L’argento nel peso chiude una giornata trionfale per lei e i colori azzurri.
Gli 800 marcia maschile e la stessa gara al femminile incoronano Giulia Pertile e Stefano Lucato campioni del mondo.
I due atleti dell’Aspea Padova dominano le due gare, chiudendo rispettivamente in 5’59’’30 (Pertile) e 5’06’’62 (Lucato), dimostrando ancora una volta la qualità della marcia azzurra.
Nella pallacanestro dicevamo della finale che domani ci vedrà opposti contro ai lusitani, rivali di sempre, mentre nel tennis tavolo la coppia Giomo/Mondino non incontra i favori del sorteggio, uscendo contro Gran Bretagna e Portogallo, in un raggruppamento ben più difficile dell’altro.

Riepilogo Medaglie:
Nicole Orlando – oro, triathlon
Nicole Orlando – oro, disco
Stefano Lucato – oro, marcia
Giulia Pertile – oro, marcia
Daniel Gerini – argento, disco

Nicole Orlando – argento, peso
Daniel Gerini – bronzo, peso

Totale: 4 ori, 2 argento, 1 bronzo


2 Ottobre 2018

World Down Syndrome Championships: la nazionale azzurra a Madeira


E’ atterrata a Madeira la delegazione italiana che fino all’8 Ottobre sarà impegnata nel World Down Syndrome Championships a Madeira. L’evento, che coinvolgerà atletica leggera, tennis tavolo e basket, sarà organizzato nell’isola portoghese dall’ANDDI Portugal.

L’Italia, con a capo delegazione il Presidente Federale Marco Borzacchini, impegnato anche nelle elezioni IAADS e nel board SU-DS, avrà una nazionale così composta:

Atletica Leggera

Tecnici: Lucia Bano, Angelo Martinoli

Assistente Tecnico: Fabiola Marcoccia

Atleti: Stefano Lucato, Gabriele Rondi, Luca Mancioli, Andrea Piacentini, Daniele Gerini, Nicole Orlando, Sara Spano, Chiara Zeni, Giulia Pertile, Chiara Statzu,

 

Basket 3×3

Referente Tecnico Nazionale: Giuliano Bufacchi

Tecnico: Mauro Dessi

Atleti: Alessandro Ciceri, Francesco Leocata, Antonello Spiga, Gianluca La Fornara, Fulvio Silesu, Emanuele Venuti.

 

Tennis Tavolo

Allenatore Nazionale: Marzia Bucca, Stefano Puglisi

Atleti: Alberto Mondino, Matteo Giomo

 

Staff Medico: Piera Marchettoni

 


1 Agosto 2018

ITTADS International Challenge: i convocati


A Madeira dall’1 all’8 Ottobre, oltre ai Mondiali IAADS di atletica leggera, si svolgerà anche l’edizione 2018 dell’ITTADS International Challenge.

Questi i convocati per la manifestazione:

Allenatori Nazionali: Marzia Bucca e Federico Puglisi.

Atleti: Matteo Giomo e Alberto Mondino

Il video di presentazione:

https://www.facebook.com/fisdir.federazione/videos/1800784836679194/


3 Maggio 2018

Campionato Italiano Tennis Tavolo: i risultati


Terminati a Lodi i campionati 2018 di tennis tavolo, con molte sorprese e altrettante conferme.

La prima sorprese arriva livello agonistico maschile dove Giacomo Abbate cede lo scettro al corregionale siciliano Salaorno Alberto , campione nazionale 2018; lo stesso Salaorno vincerà anche il titolo di doppio con Lorenzo Filii Rione, campione mondiale classe AU agli ultimi mondiali Inas. Abbate e Spampinato vincono il doppio misto, mentre la stessa Spampinato si imporrà nel doppio femminile in tandem con Borgognone.

Nella classe C21 Matteo Giomo si conferma atleta di assoluto livello, vincendo il singolare e il doppio in coppia con Mondino.

Nel promozionale bella vittoria nel singolare maschile per Federico Arno. Il doppio maschile sorride alla coppia Dal bello/Patruno, mentre Giulia Feltrin si porta a casa i titoli nazionali 2018 nel doppio femminile in coppia con Beatrice Capitano e nel doppio misto con Di Marzio.

Per visualizzare i risultati completi e la ranking 2018 clicca i files di seguito riportati:

Risultati Tennis Tavolo – 10° Campionato Italiano FISDIR s.s 2018

Ranking 2018

 

 

 



Categorie