Contropiede: il video di presentazione del progetto

Per il secondo anno consecutivo, dopo il successo del progetto “Tuffiamoci”, FISDIR, Fondazione Vodafone e Oso – Ogni Sport Oltre – si uniscono in una nuova ed avvincente sfida per permettere alla prima comunità digitale che avvicina le persone con disabilità allo sport di divenire qualcosa in più di una semplice piattaforma online e concretizzarsi affinché lo sport sia davvero un’opportunità per tutti.
Il nuovo progetto si chiamerà “Contropiede” , quella che in gergo calcistico rappresenta una veloce manovra di attacco che segue immediatamente un’azione offensiva condotta dall’avversario e che ha come sinonimo la parola contrattacco; il nome dato al progetto non è casuale, perché coinvolgerà le persone con disabilità intellettiva e relazionale nello sport nazionale, il calcio, ma soprattutto interverrà in quelle zone del nostro paese colpite dal terremoto; Il contropiede dunque come sinonimo di reazione e contrattacco all’attacco del sisma, un modo per far rinascere l’attività sportiva nelle zone colpite dalla calamità che, ove non uccide, sicuramente crea forti disagi, soprattutto su quelle categorie di persone – anziani, disabili, indigenti – già duramente provati dallo loro esistenza e che il sisma rischia di minarne le pochi ma importanti certezze acquisite, tra cui appunto lo sport.
La FISDIR lo presenta con questo video:

Forse ti potrebbe interessare anche...