Atletica leggera

20160313-AN-Inas_378w

Atletica promozionale e basket chiudono il sipario dei campionati nazionali 2016.
Nella pallacanestro continua la striscia vittoriosa dei Disabili Romani che si impongono nel livello preagonistico battendo la Briantea 84; la stessa Briantea, nel livello base, piega la resistenza degli abruzzesi della Parco de Riseis. Di seguito i risultati:

Risultati Ufficiosi Campionato Italiano di Pallacanestro FISDIR 2016

Anche l’atletica leggera promozionale proclama i campioni nazionali per la stagione 2016. Di seguito i risultati individuali e quelli della Coppa Italia che quest’anno viene conquistata dalla So Sport di Urbino:

Risultati Ufficiosi Campionato Italiano Atletica Leggera Promozionale 2016

Coppa Italia Atletica Promozionale 2016

Luca Renoldi Photo 17

Fine settimana denso di appuntamenti per la FISDIR.
Tre appuntamenti, due di carattere nazionale ed uno addirittura di caratura internazionale.
A Boissano andrà in scena l’ottava edizione del campionato italiano promozionale di atletica leggera mentre a Roseto degli Abruzzi si svolgerà l’ottava edizione del campionato italiano di pallacanestro: Briantea 84 sfiderà Parco de Riseis nel livello base e Disabili Romani nel livello pre agonistico. Appuntamento al Palamaggetti.
A Ravenna invece si alza il sipario sulla XIV edizione de “Le giornate dello sport come integrazione”, manifestazione internazionale di judo organizzata dalla Judo Ravenna.

Di seguito riportiamo starting list dell’atletica e l’elenco di iscritti per società:

Starting list

Iscritti per società

320-1-02

Al Grand Prix di Grosseto, svoltosi nel fine settimana in Toscana, convincente 52.06 per Ruud Koutiki nei 400 metri categoria T20.

L’Italiano infatti è secondo nella gara IPC, vinta dal russo Muratov con un irraggiungibile – al momento – 49.31.

Ottima prestazione per il marchigiano che sul podio precederà il britannico Paul Davidson, bronzo con un personale di 53.40.

Allo stadio Zecchini dunque buona prova per l’azzurro che, dopo i problemi fisici nel finale dello scorso anno e le due medaglie nelle staffette ai Mondiali Indoor di Ancona dello scorso Marzo, sembra poter ritrovare il passo e la forma giusta in vista dei prossimi eventi.

Per consultare i risultati:

Grand Prix Grosseto – Risultati

Koutiki_Ruud2

Per il quarto anno consecutivo Grosseto ospita la tappa italiana del circuito IPC Athletics Grand Prix di Atletica leggera paralimpica.

Lo Stadio Carlo Zecchini accoglierà, da venerdì 8 a domenica 10 aprile, il meeting internazionale Italian Open Championships 2016 organizzato congiuntamente da FISPES e Atletica Grosseto Banca della Maremma.

Questa edizione, che sarà un importante test in vista dei Campionati Europei paralimpici del 10-16 giugno in programma sempre a Grosseto, attende237 atleti provenienti da un numero record di 40 paesi di tutto il mondo per sfidarsi in corse, salti e lanci.

In gara nei 400 metri nella categoria T20 anche Ruud Koutiki che, dopo le medaglie nelle staffette ai Mondiali Inas di Atletica Indoor di Ancona, è chiamato ad una nuova, importantissima prova in un gara che precede gli Europei di Giugno.

Notevole copertura televisiva per gli Italian Open Championships 2016 con 4 ore di trasmissione su Rai Sport 1 (canale 57 terrestre): diretta sabato 9 aprile dalle ore 17.30 alle 19.30 e differita domenica 10 aprile dalle ore 15.00 alle 17.00

10277770_975566759201010_5707208321567304146_n

Comincerà il 31 Marzo l’avventura di Alessandro Tomaiuolo ai Mondiali 2016 di Cross Country.

L’atleta della Gargano 2000 rappresenterà l’Italia alla manifestazione in programma al Sunken Meadow State Park, nello stato di New York.

Il sipontino, dopo la partecipazione ai Mondiali Inas di Atletica Leggera Indoor ad Ancona di appena due settimane fa, si appresta a vivere un’altra importante manifestazione dopo il quarto posto conquistato nella mezza maratona di Peso di Regua (Portogallo) nel maggio 2015.

Già essere stato convocato per la nazionale è per me motivo di orgoglioma è ovvio che ora cercherò di dare il massimo per ottenere il migliore dei risultati”,  il commento di Alessandro Tomaiuolo.

Dal 31 Marzo al 4 Aprile il via dunque all’evento mondiale, con il nostro Tomaiuolo pronto a correre verso un sogno.

CUS-Torino-Tennis-Tavolo-Foto-di-Massimo-Pinca-5

Fine settimana intenso per l’attività della Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale.

Doppio appuntamento nel weekend con i campionati italiani di atletica indoor e la competizione nazionale di tennis tavolo.

Ad Ancona, dopo la splendida edizione 2016 dei Campionati Mondiali Inas di Atletica Indoor conclusa con sei medaglie per la nostra nazionale, è tempo di assoluti: al Palaindoor di Ancona si sfidano i migliori interpreti della disciplina pe un evento che si svolgerà contemporaneamente ai Campionati Italiani Paralimpici Indoor ed Invernali Lanci di Atletica leggera FISPES. Organizzazione affidata all’Anthropos di Civitanova Marche.

A Matera, per la prima volta in assoluto, si svolgerà l’ottava edizione dei campionati nazionali di tennis tavolo.

All’ASD Pegaso AIAS Matera il compito di organizzare la manifestazione, la prima dopo i mondiali ITTADS in Sudafrica. Appuntamento al Palasassi – Salvatore Bagnale.

Ci aspetta un fine settimana da vivere intensamente, con record, titoli italiani e momenti emozionanti di sport.

20160313-AN-Inas_326w

Fine settimana ancora all’insegna dell’atletica leggera Fisdir.

Rendiamo note le iscrizioni al campionato italiano di atletica leggera indoor, manifestazione organizzata dall’Anthropos di Civitanova Marche. Appuntamento fissato per il fine settimana al Palaindoor di Ancona.

Per visualizzare le iscrizioni digitate il link di seguito riportato:

Iscrizioni Campionato Italiano Atletica Indoor s.s. 2016

 

 

20160313-AN-Inas_378w

Italia grande protagonista ai Mondiali Inas di atletica leggera indoor, manifestazione riservata ad atleti con disagio intellettivo e relazionale. Davanti al numeroso pubblico presente ad Ancona, la nazionale guidata da Mauro Ficerai conquista sei medaglie, un oro, tre argento e due bronzo.

Ad incantare il Palaidoor ci ha pensato sicuramente Raffaele Di Maggio: il siciliano, all’esordio con la nazionale azzurra Fisdir, è il nuovo re della velocità! Il tempo di 7’’11 fissato sui 60 metri è il nuovo record italiano FIDAL nella categoria cadetti. Al primo tentativo dunque una medaglia d’oro che fa sorridere la federazione e tutto il movimento paralimpico italiano, che ora può contare sul talento di un ragazzo appena quattordicenne capace di dettare legge al primo appuntamento internazionale.

Raffaele Di Maggio sarà uomo squadra fondamentale anche nelle staffette 4×200 e 4×400: nella 4×200 il “lancio veloce” auspicato da Ficerai alla vigilia si rivela scelta strategica fondamentale, con Koutiki dopo Di Maggio a lanciare una volata azzurra che si concluderà con le corse di Schimmenti prima e Di Mauro dopo che garantiranno agli azzurri il secondo posto dietro la Spagna ma davanti al Portogallo (nazione che trionferà nella gara a squadre maschile e femminile); nella 4×400 (con Bertolaso al posto di Schimmenti), il nocciolo duro della staffetta composto da Di Maggio, Koutiki e Di Mauro si renderà protagonista di una splendida cavalcata fino al terzo posto finale, in un podio che vedrà prima la fortissima Spagna e poi la sorpresa Ucraina.

Tra le donne Laura Dotto, anche lei esordiente, vince un argento sugli 800 metri vinti dall’olandesina Kerchov. La staffetta 4×400 è d’argento alle spalle delle portoghesi, quella 4×200 è di bronzo e ad incrementare il medagliere italiano ci penseranno – oltre a Laura Dotto – Giulia Cataldo, Florence Repetto e Marta Bidoia.

La manifestazione organizzata dall’Anthropos si concluderà con 4 record mondiali infranti : la croata Mikela Ristoski (votata migliore prestazione femminile del mondiale) allunga la fettuccia a 11 e 66 nel triplo, mentre il capoverdiano Gracelino Barbosa e la polacca Karolina Kucharczyc nei 60 ostacoli fermano il crono a 8’’49 e 9’’19; il norvegese Berger Bjorn Oivind nel salto con l’asta arriva a toccare i 4 metri e 61 centimetri prendendosi anche il titolo di migliore performance maschile della manifestazione.

Ana Filipe (Portogallo) e Dionibel Rodriguez (Spagna) i migliori atleti dell’edizione 2016 dei Mondiali Inas di Atletica Indoor.

Risultati Campionato Mondiale Inas Atletica Indoor 2016